I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Senales

Tanta varietà

La Val Senales si snoda in direzione nord-ovest rispetto alla Val Venosta. In un percorso serpeggiante si dirige fino al confine austriaco, superando catene montuose e ghiacciai. I paesini del fondovalle sono circondati da panorami idilliaci, le pendici delle montagne sono ricoperte da fitti boschi e sulle vette domina il ghiaccio perenne.

All'entrata della Val Senales lo sguardo del visitatore è catturato dall'imponente Castel Juval, un maniero medievale che oggi ospita un museo ed è di proprietà del noto alpinista Reinhold Messner.

Seguendo la strada serpeggiante della valle si giunge al Monte Santa Caterina. Lungo le sue scoscese pendici, dove un tempo si innalzava il massiccio Castel Schnalsburg, oggi sorge una chiesa.

Molto noto fra i pellegrini è anche il santuario di Madonna di Senales. Secondo la leggenda la chiesa è stata costruita nel luogo dove venne rinvenuta, in circostanze misteriose, una statuetta della Madonna. Questa località ospita anche il museo all'aperto ArchePark, che raccoglie informazioni sull'habit e le abitudini della mummia "Ötzi".

Gli idilliaci paesini alpini della Val Senales sono il luogo di partenza ideale per numerosi percorsi escursionistici. Alcuni sentieri più agevoli portano alla scoperta della natura incontaminata della valle e dei suoi masi storici. Salendo aumenta il livello di difficoltà, i percorsi a piedi si fanno più avventurosi e sono disponibili dei divertenti trials per mountain bike. D'inverno le montagne della Val Senales si prestano per ogni tipo di attività invernale, dallo sci alpinismo allo slittino. Il ghiacciaio inoltre garantisce l'apertura di 35 piste per tutto l'anno. Per chi ama il brivido dell'altezza infine la Val Senales offre anche parchi avventura e di arrampicata.

Alla Homepage