I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Monte Stagna

Ultimo
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Monte Stagna

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:00 h
  • Distanza
    13.1km
  • Dislivello
    1150 m
  • Dislivello
    1150 m
  • Altitudine Max
    2610 m
Tour sciistico facile attraverso la Val di Capra al Monte Stagna nella Val d'Ultimo

Itinerario

Dall'albergo Sporthof attreverso il ponte e i prati fino alla strada d'accesso per la Klapfwies. Salire lungo la strada, accanto alla quale inizia la strada forestale 1440 m. Per 4.5 km seguire la strada fino alla malga Klapfberg 1944 m. Dalla malga svoltare a destra attraverso un ponte fino alle malghe. Costeggaire una nuova baita, attraversare unaa destra fossa e continuare fino alle prossime baite e allo spazzio aperto. A 2230 m salire in diagonale a destra al di sopra dei margini del bosco fino al costone orientale. Proseguire lungo il costone fino ad arrivare sotto il versante ripido che porta alla cresta 2560 m. Deposito sci. Lungo la cresta all'anticima. Scendere pochi metri e sulla cresta lunga  (facile sentiero) fino alla vettta, ca. 30 min dal deposito sci. 

Discesa lungo il medesimo itinerario. 

Inizio dell'itinerario

Inizio della strada forestale al maso Klapfwies, 1440 m

Arrivo dell'itinerario

Inizio della strada forestale al maso Klapfwies, 1440 m

Specificazione

Orientamento: nord-est

Pericolo valanghe: basso

Parcheggio

Inizio della strada forestale al maso Klapfwies, 1440 m (parcheggio limitato) Albergo Sporthof 1295 m.

Trasporto pubblico

Arrivo

Per la Val d'Ultimo fino a S. Nicolo. Proseguire per altri 2 km fino all'albergo Sporthof o al bivio per il maso Falschauer, strada di montagna fino al maso Klapfwies

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Martin Braito

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Natura

Cultura