I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Da Maseben alla Punta di Val Benair

Curon - Resia in Venosta Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Da Maseben alla Punta di Val Benair

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:00 h
  • Distanza
    10.2km
  • Dislivello
    1090 m
  • Dislivello
    1090 m
  • Altitudine Max
    3193 m
Escursione scialpinistica ideale per gli appassionati dell'outdoor, che nella natura trovano il modo di recuperare nuove energie e di rigenerarsi! Da Maseben sulla Punta di Val Benair, a quota 3.199 m.

Itinerario

Il punto di partenza della scialpinistica è il rifugio Maseben (2.014 m), raggiungibile lungo la vecchia pista da sci, oppure comodamente con il mezzo cingolato messo a disposizione. Partendo dal rifugio si segue la pista da sci (sentiero n° 19) e in circa mezz'ora si raggiunge il confine del bosco. Passando davanti al rifugio 'Berghaus Atlantis der Berge' si prosegue in direzione sud-est per circa un'ora. Con lo squardo rivolto verso i giganti di ghiaccio delle Alpi dell'Ötztal (Cima Barba d'Orso, Palla Bianca, Punta di Vallelungasi passa prima a nord della Valle di Val Benair e poi ai piedi della cima 'Mittagskopf'. In leggera salita si prosegue verso sud-est. Dopo un costone roccioso, alla destra (verso sud-ovest) si scorge la Valle di Roteben. In alto si può riconoscere benissimo la sella tra Punta di Val Benair e Cima del Piano Rosso; da questo punto, tra l'altro, si può fare un'ulteriore pianificazione dell'itinerario, in modo di evitare i pendii più ripidi e scegliere il percorso meno pericoloso. Seguendo il corso della valle, dopo circa 2 km su un terreno sempre più ripido, si raggiunge la sella a una quota di 3.070 m (qui è possibile laciare gli sci). Lungo un crinale sempre più stretto che porta verso nord-ovest si può salire verso la vetta della Punta di Val Benair (3.199 m), da dove si gode di una splendida vista sulle montagne circostanti. Inoltre, ci si può rifornire di energie nuove e recuperare le forze necessarie per affrontare la discesa verso Maseben, che viene effettuata lungo il percorso della salita.

Inizio dell'itinerario

Rifugio Maseben

Arrivo dell'itinerario

Rifugio Maseben

Specificazione

Tempo di salita: 3 ore (dalla stazione a valle di Maseben circa 3:45 ore.).
Pericolo di valanghe: moderato
Versante: nordovest
In inverno è previsto il trasporto con un mezzo cingolato dalla stazione a valle fino al rifugio Maseben (ogni ora dalle 9:00 alle 16:30).
Dalla cima della Punta di Val Benair (3.199 m) ad ovest oltre la cima Tiergartenspitze si può riconoscere il Lago di Resia, a nord invece la Vallelunga. A nordest della Punta di Val Benair si vede l'enorme calotta di ghiaccio della Vedretta della Croda (con la cima della Punta Lago Bianco, 3.510 m ). A est oltre la Cima del Piano Rosso si può vedere la Palla Bianca (3.739 m) e a sud il massiccio dell'Ortles.

In primavera sui pendii rivolti a nord spesso si trova una fantastica neve polverosa. E 'importante comunque informarsi sulle condizioni della neve e del rischio valanghe prima di intraprendere un'escursione scialpinistica

Parcheggio

Stazione a valle del comprensorio sciistico Maseben

Trasporto pubblico

In treno fino a Malles; da qui in autobus fino a Curon e proseguire nella Vallelunga fino a Grub.

Arrivo

Nella Valle Lunga alla stazione a valle del comprensorio sciistico Maseben.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage