I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

San Pancrazio

L'anima della Val d'Ultimo

San Pancrazio è il primo paese che si incontra entrando in Val d'Ultimo, circondato da boschi di larici e verdi pascoli.

San Pancrazio racchiude gli aspetti più tipici dei paesi della Val d'Ultimo, affiancando alle moderne abitazioni la storica architettura dei masi contadini di un tempo. Il legno, scurito e invecchiato dal tempo, risalta sulle facciate bianche sempre graziosamente decorate con coloratissimi gerani.

Nel centro del paese è la torre campanaria neo-gotica, alta 56 metri, ad attirare l'attenzione dei visitatori, mentre la chiesa parrocchiale adiacente venne costruita sui resti della più antica chiesa della Val d'Ultimo. Al di sopra di San Pancrazio merita una visita anche la cappella di Sant'Elena in stile barocco visibile a distanza sulla collina .

Altri punti di interesse sono certamente le rovine del Castello di Eschenlohe che si erge dal bosco circostante e la cosiddetta "Häusl am Stein". Quest'ultima è una casetta arroccata sulla roccia che rimase miracolosamente rispamiata da una violenta inondazione alla fine del XIX secolo.

L'area di San Pancrazio si presta molto all'escursionismo, offrendo percorsi con vari livelli di difficoltà. In estate sono particolarmente raccomandate le escursioni ai laghetti di montagna della Val d'Ultimo, fra i quali il lago Falkomai è uno dei più facilmente raggiungibili. Infine per ammirare un incantevole panorama su questa valle dalla natura primordiale potrete salire sul Monte Cornicolo, scegliendo fra vie di accesso più o meno impegnative.

Alla Homepage