I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Rotaliana

Vitigni pregiati, incastonati tra alte rocce montuose

Il territorio della Rotaliana è la patria del Teroldego

Una vacanza immersi nella natura incontaminata non può che avvenire con un soggiorno nei pressi del comune turistico più grande, Mezzolombardo. Con i suoi vicoli e palazzi nobili il paese custodisce un piccolo centro storico gioiello ai piedi del Monte Fausior ed è inoltre famoso per Castel della Torre nonchè per i due prodotti per eccellenza di questo territorio: l'autoctono vino Teroldego e le grappe, che rendono Mezzolombardo uno dei luoghi clou della Strada dei Vini e dei Sapori del Trentino, itinerario della gastronomia trentina. Gli amanti della buon cibo sono i benvenuti nella Piana Rotaliana - ristoranti, cantine e negozi di prodotti locali invitano a degustare e acquistare prodotti locali della tipica cucina trentina. Anche Mezzocorona nota soprattutto per i suoi numerosi castelli come Castel San Gottardo, Castel Firmian, le chiese e i palazzi affrescati è una meta ambita dagli amanti della cultura.
Sia d'inverno che d'estate i dintorni di Mezzolombardo sono degli ambiti punti di appoggio per i turisti che amano non solo la montagna, ma anche la pianura: d'inverno la vicinanza all'area sciistica del Monte Bondone e della Paganella e i numerosi Mercatini di Natale sono un connubio da coniugare in un incantevole settimana bianca; d'estate, invece, Mezzolombardo è perfetto per i turisti attivi che amano percorrere sentieri, scalare le rocce o avventurarsi su uno degli emozionanti percorsi ciclistici; la pianura, attraversata dai due fiumi Adige e Noce, ha inoltre una caratteristica forma ad imbuto che culmina nella Gola della Rocchetta, punto iniziale della vicina Val di Non, anch'essa meta ambita dai numerosi turisti che scelgono di trascorrere le ferie in Trentino. Il territorio confina inoltre con la Valle dell'Adige e con la Chiusa di Salorno in Alto Adige ed è dunque un luogo strategico dal quale partire per visitare i paesi e punti di interesse circostanti.
Assolutamente da visitare: la riserva naturale faunistica di Spormaggiore con esemplari di orsi bruni e di lupi e Trento con il ricco patrimonio culturale che custodisce la regione trentina - tra numerosi monasteri, chiese e rocche medievali come il noto Castello del Buonconsiglio, Piazza Duomo, Piazza Fiera, il Museo Muse, il capoluogo Trentino dista pochi km ed è una meta turistica assolutamente da non perdere. 

Alla Homepage