I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Piaceri ed Ospitalità

La rivista sentres – Piaceri ed Ospitalità

Vendemmia della vite Versoaln

Martedì scorso, il 15 ottobre ha avuto luogo la vendemmia della vite “Versoaln”, la più grande e quasi certamente più antica vite al mondo.

L’Associazione turistica Tesimo-Prissiano, Castel Katzenzungen e i Giardini di Castel Trauttmansdorff, che nel 2006 hanno assunto la paternità di questa vite unica al mondo, hanno invitato rappresentanti della stampa locale ed esperti di vino a vendemmiare tutti insieme. I laboriosi aiutanti infine sono stati premiati per le fatiche con una degustazione del vino Versoaln, una visita guidata attraverso il Castel Katzenzungen e con delle specialità locali. 

Dettagli sul tema:
- i giardini di castel Trauttmansdorff su sentres.com
- informazione sul pachetto sensoriale Giardini e Vino
- la regione Tesimo-Prissiano

Sono ancora in pochi a sapere che la vite più grande e quasi certamente più antica del mondo si trova in Alto Adige. La sorpresa è ancora più grande se a questa informazione si aggiunge anche il fatto che dall’uva di questa vite, di circa 350 anni e grande 300 m2, viene tutt'oggi prodotto del vino. Per promuovere queste informazioni e per offrire a questa vite le cure di cui ha bisogno, i Giardini di Castel Trauttmansdorff ne hanno assunto la paternità nel 2006. Da questo momento l’uva del Versoaln viene pigiata nel Podere Provinciale Cantina Laimburg, che si prende cura della vite, e ne viene prodotto un ottimo vino.

Martedì scorso, il 15 ottobre ha avuto luogo la vendemmia sotto l’antica vite. “Siamo molto orgogliosi della nostra vite e vogliamo avvicinare la gente del luogo a questa meraviglia della natura”, ha affermato Thomas Knoll, presidente dell’Associazione turistica Tesimo-Prissiano. La direttrice marketing dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, Heike Platter, sottolinea la preziosità del vino ricavato da queste uve “storiche”: “La vite Versoaln rappresenta un patrimonio culturale unico in Alto Adige. Dall'uva che oggi raccoglieremo insieme viene prodotto annualmente, insieme all'uva delle circostanti viti di 120 anni d’età, una serie limitata di ca. 300 bottiglie di vino. Questo vino può essere degustato anche nell’ambito del pacchetto sensoriale “Giardini & Vino”. 

Alla Homepage