I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Ambiente e Natura

La rivista sentres – Ambiente e Natura

Trauttmansdorff per tutta la familia

Trauttmansdorff: un viaggio alla scoperta del mondo vegetale per grandi e piccini!

Sono arrivate le vacanze! Ma i bambini hanno ancora voglia di sperimentare, scoprire e apprendere nuove cose.

I Giardini di Castel Trauttmansdorff e il Touriseum fanno proprio al caso loro: lo straordinario connubio fra giardino botanico e attrazione ricreativa fa di ogni visita ai Giardini un'avventura del tutto speciale. Ovunque si guardi, ad ogni piè sospinto, sbucano dettagli curiosi, opere d'arte e attrazioni di ogni genere. Molteplici stazioni multisensoriali distribuite sull'intero areale dei Giardini, catturano l'attenzione degli ospiti di tutte le età, invitandoli a fermarsi per osservare, sperimentare e meravigliarsi.

 Maggiori informazioni:
- i Giardini di Castel Trauttmansdorff su sentres.com
- le visite guidate del Castel Trauttmansdorff
- il Touriseum su sentres.com

Sono tanti gli strumenti innovativi intesi a sensibilizzare le famiglie riguardo al tema della natura e dell'ambiente: un esempio è rappresentato dall'apprezzata visita guidata per famiglie, che viene proposta il martedì e il sabato, lungo percorsi adatti soprattutto ai bambini. L'ingresso ai Giardini è gratuito per i bambini fino ai 6 anni; due adulti (genitori, parenti o conoscenti) accompagnati da due minori hanno diritto al biglietto famiglia a un prezzo vantaggioso.

Quasi tutti i sentieri dei Giardini possono essere percorsi con i passeggini ed i bagni sono attrezzati con fasciatoi. Nel parco sono presenti aree riservate al picnic. Cartelli di divieto non ce ne sono, al loro posto i bambini trovano il Ponte delle Avventure, divertenti giochi d'acqua, un misterioso ambiente sotterraneo multimediale e molto altro ancora. Nel parco zampettano, ognuno nel proprio rispettivo habitat, conigli e pavoni, pecore ungheresi Zackel e caprette, e ancora serpenti, pappagalli ara e lori, anatre cinesi, carpe giapponesi e tanti altri.

Anche il Touriseum, il Museo Provinciale del Turismo, ha provveduto ad attrezzarsi per accogliere i piccoli ospiti. Fantasiose scenografie ricche di sorprese, sagome a grandezza naturale, modelli fedeli nei dettagli, un teatro meccanico, installazioni multimediali e vari allestimenti trasformano la visita al Touriseum in una piacevole avventura. E con il Gioco dell'Alto Adige, una sorta di gigantesco flipper, i bambini più grandi possono divertirsi insieme ai loro genitori.

Alla Homepage