I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

Tour panoramico e giro all'insegna della natura nel Latemarium

Dietro di noi le impressionanti pareti rocciose del Latemar, di fronte a noi la spettacolare vista panoramica - in giro lungo il percorso avventura Latemar.panorama.

Lo sguardo rivolto in lontananza, una cosa che da sempre ha affascinato noi esseri umani. Abbiamo il desiderio di salire in alto, alla ricerca di un punto dal quale è possibile vedere lontano. L'ampio panorama, dal greco 'pan horao', che tradotto in italiano sarebbe 'vedere tutto', questo è ciò che cerchiamo. E c'è molto da vedere nella regione escursionistica Latemarium, intorno al Latemar nelle Dolomiti, protette dall'UNESCO. La varietà del paesaggio invita a osservare oltre i prati alpini ed i boschi della regione, verso cime vicine e lontane. L'irrefrenabile desiderio di restarci per molto tempo e di godere di questi momenti magici, di assorbire queste impressioni e di tenere bene in mente queste immagini.

Escursioni Latemar.Panorama e Latemar.Natura

Ai piedi delle scogliere frastagliate del Latemar inizia un dolce paesaggio caratterizzato da prati e boschi. Direttamente al confine tra pietra bianca e soffice prato alpino i sentieri tematici Latemar.Panorama e Latemar.Natura si snodano da un punto panoramico all'altro. Una parte del percorso è comune ad entrambi, poi le vie si dividono e mentre il giro panoramico prosegue al Passo Feudo sul sentiero 22, il sentiero tematico Latemar.Natura porta gli escursionisti giù alla malga Mayrl.

Per saperne di più:
- l'area escursionistica Latemarium
- il percorso Latemar.Panorama
- il sentiero tematico Latemar.Natura

Dalla stazione a monte della seggiovia di Oberholz, prima di seguire le indicazioni 22 verso il Passo Feudo, lungo il sentiero n° 18 in poco tempo si sale al punto panoramico Latemar.360°. Da qui in poi segue un punto panoramico all'altro, trovando sempre nuove angolature. Diverse zone tranquille con posti a sedere offrono molto spazio per riposarsi un po'; ci si appoggia semplicemente all'indietro e si lasciano vagare gli occhi allegramente da un punto all'altro.

Dopo circa un chilometro i sentieri si dividono. Coloro che vogliono seguire il percorso Latemar.Panorama rimangono sopra il limite della vegetazione arborea e seguono il sentiero 22 fino al Passo Feudo. La via del ritorno porta giù alla malga 'Zischgalm' e prosegue fino alla malga Mayrl. Qui incrocia di nuovo il sentiero tematico Latemar.Natura, che dal bivio conduce direttamente alla malga. Seguendo il sentiero 23 si passeggia di nuovo al punto di partenza vicino alla stazione a monte della seggiovia di Oberholz.

Lungo il percorso si trovano diverse stazioni che spiegano e illustrano la flora e la fauna in montagna. Un enorme apparecchio acustico amplifica i suoni della natura, in un'altra stazione si può ascoltare il suono dei boschi, vengono presentati persino gli odori della natura. Lungo il percorso, naturalmente, si trovano anche numerosi punti di ristoro, dove è possibile riposare e rilassarsi, assaporando un tipico piatto di canederli e 'Kaiserschmarrn'. 

I percorsi tematici Latemar.Panorama e Latemar.Natura, quindi, non solo insegnano molte cose su flora e fauna alpina, ma sono anche in grado di offrire un'esperienza unica con un panorama da sogno e con sapori meravigliosi.

 

Mappa Alto Adige powered by sentres - Portale Outdoor e App per l'Alto Adige
Alla Homepage