I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

Sul caratteristico Sentiero "Prügelweg" ai piedi dello Sciliar - consiglio escursionistico

Escursione appagante per gli amanti del trekking in alta montagna ai piedi del massiccio più famoso dell'Alpe di Siusi.

Questa settimana non vediamo l'ora di inoltrarci alla scoperta di un caratteristico sentiero nei pressi di Fiè. Se siete amanti degli itinerari "un po' diversi dal solito" questo percorso fa proprio al caso vostro, seguiteci!
Il punto di partenza del tour è la frazione di Umes sull'Altopiano di Siusi. Lasciamo l'auto accanto alla chiesa. Il primo tratto, abbastanza impegnativo, ha un notevole dislivello da affrontare; ben presto si superano prati soleggiati alternati a tratti boschivi, fino a raggiungere un crocifisso e il punto di sosta Peter Frag. Ci troviamo proprio all’imbocco della fossa dello Sciliar. Ne approfittiamo per concederci un breve riposo e bere. 
Inizia da qui la parte più suggestiva del Sentiero Prügelweg (anche chiamato Knüppelweg), che conduce attraverso la gola dello Sciliar; il sentiero sulle pedane in legno, lungo circa 1,5 km in questo suo tratto più caratteristico, deve il suo nome ai numerosi bastoni in legno dalle dimensioni variabili (in tedesco chiamati Prügel o Küppel), con i quali sono state costruite le pedane di epoca medievale. Superato il passaggio tra le pareti verticali, il panorama si apre e conduce alla verde conca della Baita Sessel (1940 m).

 

Le informazioni più importanti sull'escursione:
- Tour con tutti i dettagli "Escursione sul Sentiero Knüppelweg"
- Punto di ristoro consigliato: Baita Sessel

 

Accomodatevi sulla terrazza soleggiata o nell'accogliente stube: Lydia e Elmar vi vizieranno con gli squisiti piatti della cucina altoatesina casereccia. Provate il gustoso Kaiserschmarrn, i sostanziosi canederli con goulasch e accompagnateli con la croccante insalata dell'orto. Concludete al meglio il vostro pasto meritato con l'immancabile strudel di mele fatto in casa, una vera delizia.
La rustica malga Sessel i trova ai piedi del massissio dello Sciliar. Di fronte al rifugio, oltre al profondo dirupo, potrete ammirare l’Orsara (Bärenfalle) e che sovrasta la Sella Tschafatsch.
Di ritorno dall'avventuroso itinerario o, in alternativa, anche prima di percorrerlo, se siete amanti dei castelli, vi consigliamo di visitare il Castello di Presule, visibile anche dall'auto (se siete troppo stanchi). 

 

Mappa Alto Adige powered by Sentres- Il Portale Attività Outdoor #1

Alla Homepage