I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Piaceri ed Ospitalità

La rivista sentres – Piaceri ed Ospitalità

Specialità di novembre

A novembre nei ristoranti gourmet dell'Alto Adige i sogni più audaci dei buongustai diventano realtà.

Il piacere culinario in autunno gioca con i colori caldi e con la tipica malinconia della stagione. Quando all'esterno le temperature iniziano a diminuire, avanza più velocemente l'imbrunire e le ultime foglie cadono dagli alberi, ci si ritira volentieri un po' in sè stessi. In questa placida armonia nascono deliziose idee che vogliono essere concretizzate.

Il piacere al sud

Per buongustai malinconici che visitano la parte meridionale della regione, si consiglia come punto di ristoro il Ristorante Teutschhaus di Cortina. Qui, circondati da un mare di foglie di vite dai colori tipicamente autunnali verrete coccolati con specialità tradizionali di stagione. Dal 1956 il giorno 11.11, in occasione di S. Martino, viene servito un "menù d'oca" di quattro portate che comprende: canederli di patè in brodo, ravioloni fatti in casa con ragout d'oca in salsa di timo, anatra glassata arrosto con frittelle di patate e insalata mista. Il tutto coronato da una mousse di castagne e semifreddo di croccante. Durante il periodo natalizio il Ristorante Teutschhaus propone deliziosi menù per le vostre feste.

Il piacere unico di Avelengo

Da nessun'altra parte come al Ristorante panoramico Miramonti di Avelengo si rende omaggio ai piaceri dell'autunno in modo più elegante. Mentre dalla finestra i colori iniziano a spegnersi, nel ristorante gourmet rifiorisce lo spirito. Con una sequenza di menù, a base di tartufo nero, molto stimolanti per i sensi lo chef Massimo Geromel esalta il piacere culinario: zuppa di pane della Val Venosta con ragout di agnello della Val di Funes "Vinschgauer Brillenschaf", formaggio "Rims" e tartufo nero precedono le tagliatelle di kamut fatte in casa con ragout di coda di manzo "Laugenrind" e tartufo nero. L'hamburger di cervo con foie-gras d'oca, pane alle noci, cavolo rosso stufato e salsa di senape e mirtilli rossi completano la squisita sequenza di portate, da gustare di fronte a una splendida vista panoramica. I menù natalizi personalizzati al Boutiquehotel Miramonti trovano il dolce coronamento nel tortino al cioccolato con salsa di pere, cremè brulèè alla vaniglia o panna cotta con frutti di bosco.

La buona tavola nel capoluogo

A Bolzano il massimo piacere culinario autunnale si gusta al Ristorante Löwengrube. Nel centro di Bolzano in un ambiente raffinato o nella più antica stube della città a novembre si servono pietanze autunnali come spalla di cervo in crosta di miele e noci su una crema di sedano o filetto di coniglio in pane di segale croccante su una tartara di zucca e lenticchie e vinagrette di noci. Durante il periodo natalizio il Ristorante Löwengrube di Bolzano è aperto tutti i giorni. Anche alla domenica il cuoco Michael Meister entusiasma con la sua arte culinaria. In occasione di feste e celebrazioni il ristorante sarà lieto di proporvi menù speciali.

Consigli speciali per godersi il mese di novembre:
- il Ristorante Teutschhaus di Cortina
- il Ristorante panoramico Miramonti di Avelengo
- il Ristorante Löwengrube di Bolzano
- e altri ristoranti in Alto Adige per un piacere autunnale senza fine.

Alla Homepage