I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

Sass Rigais - Via ferrata

Anche per questo weekend il tempo molto estivo offre i migliori presupposti per partire alla conquista delle panoramiche cime alpine. La via ferrata del Sass Rigais è una bella avventura e la vetta offre una vista panoramica ineguagliabile.

La Val Gardena offre sempre splendide avventure per gli scalatori. Già il percorso nella cabinovia Col Raiser che da St. Cristina porta a 2104 m sul livello del mare, offre una notevole vista panoramica. Salendo con lo sguardo fisso sul Sasso Lungo, il percorso si presenta dapprima abbastanza agevole fino ad incontrare un impervio valico. Qui comincia la via ferrata del Sass Rigais, assolutamente consigliabile. La via relativamente agevole e ben assicurata con cavi in acciaio, ma anche con facili passaggi in arrampicata libera, conduce rapidamente alla vetta. La vista panoramica a 360° è impressionante. L'occhio dell'osservatore è subito catturato dal Sass de Putia, dal Sasso Lungo e dal Sasso Piatto.

Per il ritorno si può scegliere il percorso dell'andata oppure si può prendere la via ferrata a sud. Arrivati ai piedi del Sass Rigais, la zona circostante al Rifugio Firenze in Cisles è impreziosita da splendidi e rigogliosi alpeggi. Qui vale la pena senza dubbio fare una piccola sosta. Con la cabinovia di Col Raiser si ritorna a St. Cristina. Per chi è allenato si tratta di una via ferrata agevole. E' assolutamente consigliabile munirsi di tutta l'attrezzatura completa per la scalata, compreso il caschetto, poiché in alcuni punti vi è un pericolo di caduta sassi. Per un confortevole pernottamento a St. Cristina raccomandiamo il Vitalpina Hotel Dosses. Ecco l'itinerario dell'escursione.

Alla Homepage