I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Storia e Cultura

La rivista sentres – Storia e Cultura

Museion nei musei - Parte 8

Michael Fliri riflette, con il suo sguardo ricco di senso dell'umorismo, alcune questioni relative alle origini e alla identità.

La Val Venosta, regione di antichi insediamenti, territorio di passaggio, contesa terra di confine. La storia della Val Venosta è così variegata e cruda come l'aspra bellezza del suo paesaggio. Il Museo della Val Venosta a Sluderno propone con le sue mostre permanenti un ampio ventaglio di opere, documentando gli insediamenti dell'età del bronzo, mostrando le fatiche dell'agricoltura in questa brulla valle interalpina nonché l'esodo verso l'ignoto degli Schwabenkinder, i bambini che emigravano in Svevia. 

Per saperne di più:
-alla home page del Museo della Val Venosta
-alla home page dell'artista Michael Fliri
-al progetto Museion nei musei
-alla collezione di Museion

L'opera di Michael Fliri, anch'egli figlio della Val Venosta, in una veste scurrile e irriverente incontra nel Museo della Val Venosta la movimentata storia di questa regione. Le antichissime domande metafisiche "chi siamo, dove andiamo e da dove veniamo", elemento costante delle opere di Michael Fliri, vengono presentate in modo umoristico attraverso continue trasformazioni. I "travestimenti" di Fliri che prediligono i "personaggi poco definiti" gli consentono di gettare uno "sguardo ingenuo" sulla realtà. 

Informazioni

Museo della Val Venosta
Via Merano 1
39020 Sluderno
+39 0473 61 55 90
vintschgermuseum@rolmail.net
www.vintschgermuseum.com/

Orari di apertura:
20 marzo- 31 ottobre
gi-do e festivi, ore 10-12, ore 15-18

Alla Homepage