I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Piaceri ed Ospitalità

La rivista sentres – Piaceri ed Ospitalità

Last minute in montagna

Il rifugio altoatesino che vi accoglie in alta quota.

L'aria che entra al mattino dalla finestra è fredda e pulita. Il sole qui sembra essere più vicino che mai. Nel paesaggio esterno le prime immagini che catturano lo sguardo sono le pietre delle montagne o le rocce scoscese o magari un prato o ancora la lingua di un ghiacciaio. Già al mattino presto gli ospiti del rifugio sono ben vivaci, l'atmosfera è movimentata e chiassosa. Al più tardi qui ci si sveglia con il mattiniero canto del gallo. Acqua calda, assente! L'acqua del rubinetto è gelida.

In compenso il caffè è bollente e la colazione è pronta. Panini, burro e marmellata, non avrete bisogno d'altro. Fare scorta di energie per la giornata di trekking è l'obiettivo del primo pasto della giornata. Tenendo conto della difficoltosa gestione di questi rifugi isolati, la "modesta" colazione ha un sapore doppiamente migliore. Proprio fuori dalla porta si presenta il regno delle montagne. Si parte!

Il pernottamento in alta quota rappresenta una delle esperienze più indimenticabili in Alto Adige. Ma attenzione perché la maggior parte dei rifugi rimarranno aperti solo fino alla metà di settembre. E' quindi tempo di programmare questa nuova avventura. Tante interessanti escursioni, caratterizzate da viste panoramiche incantevoli, conducono ai più bei rifugi in regione. Dopo estenuanti ore di marcia queste strutture rappresentano il luogo a lungo bramato, che offre protezione e tranquillità, dover poter trovare un pasto caldo e temperature accoglienti.

La baita come rifugio per una notte in montagna. Riposarsi, riprendere fiato, sognare e nel frattempo godersi il panorama. Una volta apprezzati tutti gli aspetti positivi di questa avventura, l'escursionista quasi non si renderà conto di altri piccoli inconvenienti, quali le difficoltà di prender sonno a causa dell'alta quota, un leggero odore di sudore nel deposito delle scarpe e l'arredamento piuttosto minimalista delle stanze.

Tutto questo rientra nel "pacchetto" di questa avventura, rendendola ciò che è: un soggiorno autentico, un'esperienza stupenda e un ricordo indelebile.

Ecco una lista di rifugi selezionati.

Alla Homepage