I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

L'Alta Via di Riva di Tures - Escursione

Un'escursione alle malghe molto agevole e divertente nel Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina.

Il Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina esiste dal 1988. Insieme alle vicine riserve naturali del Parco Nazionale Hohe Tauern e dell'Hochgebirgsnaturpark Zillertaler Alpen nella valle Zillertal, con un'estensione complessiva di 2.530 chilometri quadrati, forma la più ampia area protetta delle Alpi.

 Link sul tema:
- escursione al parco narurale, l'Alta Via di Riva di Tures
- il Berghotel Alpenrast è consigliato come punto di ristoro all'inzio e alla fine dell'escursione,
- per saperne di più sul Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina

Da secoli l'uomo vive e sopravvive in queste valli alpine, dalla natura rigogliosamente selvaggia. L'attività del pascolo estensivo si spinge fino in alta quota, nei terreni rocciosi e aridi al di sotto dei ghiacciai. I sentieri alpini conducono alle varie malghe e oltre i passi fino al territorio nella zona di Salisburgo. Negli zaini un tempo si trasportava il sale da Hallein nelle valli altoatesine, mentre da sud si portava il vino sul versante settentrionale delle Alpi.

Per gli escursionisti i sentieri alpini ben curati sono proprio l'ideale. Da Riva di Tures partono numerosi percorsi escursionistici che conducono al Gruppo delle Vedrette di Ries e della Catena del Monte Duro. Alcuni dei tour più lunghi e impegnativi portano alla scoperta della regione dei tremila. Non occorre essere uno scalatore, comunque, per poter godere in toto del panorama roccioso in alta quota. L'Alta Via di Riva di Tures, un'escursione agevole lungo i pendii assolati sopra Riva di Tures, offre numerosi scorci panoramici nel paesaggio naturale e culturale circostante. Una volta raggiunta l'Alta Via, si va di malga in malga, sempre non oltrepassando la linea degli alberi, godendosi l'eccezionale panorama sulle antistanti vette del Gruppo delle Vedrette di Ries.

 

Alla Homepage