I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Storia e Cultura

La rivista sentres – Storia e Cultura

La Giornata internazionale dei musei

La Giornata internazionale dei musei viene organizzata già dal 1977. Il 20 maggio anche in Alto Adige 46 musei apriranno i battenti ai visitatori per mostrare i frutti della loro attività culturale.

Il 20 maggio 46 musei e collezioni dell'Alto Adige si animeranno di mostre, esibizioni artigianali e musicali, balli popolari, simposi artistici, giochi, workshops, recite per bambini e di una seria completa di attività che intratterranno i visitatori dei musei nella giornata dell'arte, della cultura e della creatività. Fin dalla nascita di questa iniziativa della "Giornata internazionale dei musei", ogni anno viene scelto un motto d'attualità. Il tema scelto per il 2012 è "Musei in un mondo che cambia".

Il mondo è in continua evoluzione. Il compito dei musei è quello di spiegare i motivi di questa trasformazione, di chiarirli e di mostrarne i collegamenti. Il Museo come piattaforma di collegamento fra passato e futuro, fra noto e ignoto. Il futuro si spiega e si vive attraverso le conoscenze acquisite in passato.

Sempre il 20 maggio nell'Alta Valle dell'Isarco ha luogo anche la "Giornata in bici lungo l'Isarco": un piacevole giro in bici con amici e parenti a Vipiteno e dintorni dove si potrà godere anche della bellezza di diverse attrazioni turistiche e culturali. Accanto a bikeshow, cicloclowns, visite guidate ai biotopi, al mercatino delle pulci e a molto altro potrete inserire nel programma del tour in bici anche la visita al Museo provinciale della caccia e della pesca nel Castello di Wolfsthurn a Mareta e al Museo Multscher e al Museo Civico di Vipiteno.

Nella "Giornata internazionale dei musei" l'entrata ai musei è naturalmente gratuita.

Ecco maggiori informazioni sulla Giornata internazionale dei musei e sulla giornata in bici nell'Alta Val d'Isarco.

Alla Homepage