I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Piaceri ed Ospitalità

La rivista sentres – Piaceri ed Ospitalità

Incanto invernale nel regno dei Fanes

Oasi del benessere nel magico mondo delle leggende ladine.

Non lontano dall'incantevole lago Lé Vért, nel cuore delle Dolomiti, su un vasto altopiano naturale e circondato dalle impressionanti pareti rocciose delle Dolomiti, si trovano i rifugi Ücia Lavarella ed il rifugio Fanes. Le imponenti vette dolomitiche della Cima Nove e della Cima Dieci, del Sasso Santa Croce, Col Bechei Dessora, Piz dles Cunturines e del Piz Lavarela, alto 3.055 m, trasformano questo luogo in un enorme anfiteatro naturale. In inverno, quando l'intero altopiano è avvolto in un magico abito invernale, in questo piccolo angolo di paradiso nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies regna assoluta tranquillità.

Possibilità di pernottamento nella regione: rifugio Lavarella, rifugio Fanes e l'albergo-rifugio Pederü su sentres.com
- Orari di apertura invernali: dal 26 dicembre fino a aprile (orari di apertura in estate: da giugno ad ottobre)

Il rifugio Lavarella ed il rifugio Fanes, raggiungibili su un largo e comodo sentiero partendo dal albergo-rifugio Pederü, sono entrambi un ottimo punto di partenza e di arrivo per diverse scialpinistiche e lunghe passegiate con le racchette da neve e sono molto popolari tra sportivi, amanti della montagna e della natura. Ma anche le famiglie con bambini di tutte le età possono esplorare la versatilità di questi meravigliosi paesaggi invernali e vivere un'incredibile avventura in una natura incontaminata. Il vero incanto invernale comunque si può provare solo durante un pernottamento in uno dei rifugi. Per capire il motivo provate a rilassarvi un momento e chiudete gli occhi. Immaginatevi un caratteristico rifugio fatto in legno. Tutto intorno un magnifico paesaggio da favola, boschi innevati e le alti pareti rocciose delle Dolomiti sullo sfondo. Il sole è tramontato da un pò e si sta facendo buio. Mentre fuori cadono grossi fiocchi di neve, voi vi trovate in una calda e accogliente "stube". Nel camino scoppietta il fuoco...e voi state passando piacevoli momenti in compagnia e venite serviti con piatti classici tirolesi e ladini, con deliziose creazioni a base di carne oppure con un fantastico dessert. Che cosa c'è di meglio?

I rifugi sono un punto di partenza e di arrivo ideale per molte escursioni:
- scialpinistica "Tour de Sas"
- scialpinistica sulla cima del Sasso Santa Croce
- ciaspolata "Verso il Monte Vallon Bianco"
- escursione invernale "Alla Munt de Pices Fanes in Val Badia"
- scialpinistica sulla vetta del Sasso delle Dieci

Il rifugio alpino Lavarella, il rifugio Fanes e l'albergo-rifugio Pederü sono delle vere e proprie oasi del benessere. Pernottare qui è un'occasione unica per rilassarsi sotto un fantastico cielo stellato, per sentire la magia di questi luoghi affascinanti, di immergersi nel regno delle leggende ladine e diventare tutt'uno con la natura.

 

Mappa Alto Adige powered by sentres - Portale Outdoor e App per l'Alto Adige

Alla Homepage