I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

Giro panoramico e tour in mezzo alla natura nel regno di emozioni Latemarium.

Due interessanti sentieri tematici sotto le imponenti pareti rocciose del Latemar: Latemar.Panorama e Latemar.Natura!

Dall'estate del 2014, il progetto Latemarium contribuisce a rendere le zone tra Obereggen, Pampeago e Predazzo un luogo unico, dove è possibile vivere un'esperienza davvero indimenticabile. Insieme a tutta la famiglia si può andare alla scoperta del particolare ambiente alpino che si trova sotto le ripide pareti rocciose del Latemar. Oltre a numerosi percorsi a tema che permettono alle famiglie di ampliare in modo giocoso e divertente le proprie conoscenze su flora, fauna e geologia, diverse spettacolari terrazze panoramiche nel regno di emozioni Latemarium offrono una vista veramente mozzafiato. In questa zona escursionistica meravigliosa, che fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO delle Dolomiti, gli escursionisti troveranno anche piste ciclabili e percorsi per fare jogging, ma anche diverse opere artistiche. Inoltre, è anche possibile immergersi in un viaggio nel passato oppure visitare il Latemar.Meteo, aperto di recente e dedicato al tema "meteorologia" e "geodinamica".

 

Tra le novita per l'estate 2017 ci sono il rifugio Oberholz a 2.096 m, il rifugio Torre di Pisa (Latemarhütte), a 2.671 m, che è stato completamente rinnovato e ampliato ed il "cinema di montagna" in Val d'Ega, che si trova su un tratto del sentiero tematico Latemar.Panorama.

 

Escursioni Latemar.Panorama e Latemar.Natura

Ai piedi delle pareti rocciose del Latemar, attraverso bellissimi paesaggi naturali, prati e boschi si snodano i bellissimi sentieri tematici Latermar.Panorama e Latemar.Natura che conducono gli escursionisti da un punto panoramico all'altro. Il punto di partenza delle due escursioni è la stazione a monte dell'impianto di risalita di Oberholz. Da qui lungo il sentiero 18 si sale fino al punto di osservazione Latemar.360°, da dove si prosegue poi verso il Passo Feudo seguendo il percorso n° 22. Dopo circa un chilometro i due sentieri si separano. Mentre il Latemar.Natura ci porta al rifugio Mayrl Alm,  il sentiero panoramico lungo la via 22 conduce al passo. Camminando si raggiunge un punto di osservazione meraviglioso all'altro. Posti bellissimi e tranquilli, da dove si può godere di una magnifica vista, invitano a rilassarsi.

 

Per saperne di più:
- la regione escursionistica Latemarium
- escursione Latemar.Panorama
- sentiero tematico Latemar.Natura

 

Seguendo il segnavia n° 521 dal Passo Feudo si continua a camminare fino alla malga Zischgalm. Da qui ci si dirige verso nord in direzione del passo Pampeago, a 1990 m. Nei pressi del rifugio Mayrl Alm si incrocia nuovamente il Latemar.Natura. Entrambi i percorsi tematici lungo il sentiero n° 23 riconducono al punto di partenza presso la stazione a monte di Oberholz.

 

Lungo il nostro percorso si trovano diverse stazioni che spiegano e illustrano il mondo della flora e della fauna in montagna. Un grande apparecchio acustico ad esempio amplifica i suoni della natura, in un'altra stazione si può ascoltare il suono dei boschi. Vengono presentati persino gli odori della natura. Numerosi rifugi offrono anche la possibilità di rilassarsi in un luogo tranquillo, dove è possibile assaporare dei piatti deliziosi godendo di una vista che toglie il fiato.

 

Mappa Alto Adige powered by sentres - Portale Outdoor e App per l'Alto Adige