I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

Dal Passo San Vigilio all'Alpe di Naturno - Escursione

La montagna a due passi da Lana con il Passo San Vigilio offre paesaggi idilliaci agli amanti della natura. Tranquillità e un paradiso escursionistico anche in autunno. Passando attraverso i profumati boschi di larici si va di malga in malga.

Chissà se il tempo ci assisterà nel fine settimana. Nel caso le condizioni meteorologiche dovessero essere altalenanti, al Passo San Vigilio vi sono sufficienti rifugi in cui vale la pena sostare e trovare ristoro. In ogni caso la salita da Lana si effettua in funivia, quindi si comincia già comodamente. Dalla stazione a monte poi si può procedere camminando. Ecco la descrizione dettagliata dell'itinerario con dati GPS, mappa digitale, profilo altimetrico e tutte le informazioni più importanti.

La prima salita termina al Passo San Vigilio. Se giunti a questo punto si sente il bisogno di una piccola pausa per riprendere le energie, vi consigliamo di sostare all'Albergo Jocher, che si trova proprio sotto la chiesetta di San Vigilio. Se intendete proseguire invece un comodo sentiero d'alpeggio, a tratti leggermente in pendenza, vi condurrà fra profumati boschi di larici fino all'Alpe di Naturno. Gli escursionisti quassù saranno circondati solamente dalla tranquillità e dall'aria buona. Di ritorno dal Passo San Vigilio si prosegue lungo il sentiero nr. 30. L'itinerario che ne risulta quindi è un'escursione circolare molto varia in montagna a due passi da Lana. Dal Passo San Vigilio si scende lungo la stessa strada dell'andata che ci riporta alla stazione a monte della funivia. Prima di farsi trasportare a valle, tuttavia, una dolce merenda ci attende alla Stube da Ida nel Vigilius Mountain Resort. Ecco nuovamente i dettagli del percorso.

Alla Homepage