I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

Da Funes a Ottohöhe - Escursione

Ancora una volta approfittiamo del bel tempo autunnale per respirare un po' di aria buona durante una piacevole escursione; per l'ultima volta quest'anno ci spingiamo in quota e ci godiamo il paesaggio alpino ora veramente tranquillo e silenzioso, non ancora avvolto dal freddo manto innevato. Presto infatti sarà ora di tirare fuori gli scarponi da neve e le racchette!

Dopo fine settimana piovosi e giornate di cielo coperto, grigie e smorte, finalmente torna a sorriderci il sole. Le miti giornate di sole ci invitano a stare all'aperto e a concederci ancora qualche passeggiata lungo le colline ormai solitarie. Dopo averne sentito a lungo la mancanza, il limpido cielo autunnale ci dà ancora più carica, tanto da sfidare coraggiosamente le temperature mattutine.

Questa volta la nostra escursione ci porta a Ottohöhe. Un ultimo divertimento per gli escursionisti affamati di natura che intendono avventurarsi lungo le colline assolate, sfruttando le insolite temperature miti delle prossime giornate di novembre, prima che arrivi il freddo inverno. A coronamento della stagione escursionistica di quest'anno ci incamminiamo verso Funes. Basta avere l'abbigliamento adatto e le informazioni più importanti sull'escursione e si può partire!

Dal punto di partenza a S. Pietro di Funes il percorso sale verso il Vikoler Jöchl. Nei pressi della fossa dei lupi "Wolfsgrube" superiamo di poco quota 1500 m e proseguiamo verso Ottohöhe. Il luogo prende il nome da un visitatore che in quel punto fece costruire una panchina. L'escursione procede agevolmente verso la croce Jochkreuz, da dove si scende verso i masi Joch e il maso Moar. Giunti a S. Giacomo, si ritorna camminando verso S.Pietro.

A chi desidera fare una pausa lungo il tragitto, consigliamo il Ristorante Viel Nois. Gustando un dolce e un caffè o un gustoso piatto energizzante lo sguardo può vagare ancora una volta sullo splendido paesaggio alpino circostante. Chi desidera cogliere l'occasione offerta da questa escursione per concedersi una breve vacanza, presso l'Hotel Tyrol troverà gusto, relax, riposo e lusso. Qui ci si può far davvero coccolare, ricaricando le pile.

Ecco nuovamente una panoramica dei nostri consigli:

mappa e informazioni sull'escursione con i consigli per una pausa ristoratrice e una bella conclusione della nostra escursione autunnale: il Ristorante Viel Nois e l'Hotel Tyrol. L'ultima escursione d'autunno. Se non "giochi", non vinci!

Alla Homepage