I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

Bruciare calorie con la camminata

L'escursionismo non è solo divertimento, ma aiuta anche a perdere peso e bruciare grassi.

Il trekking non è un "vero" sport? Al contrario! Sempre più persone si rendono conto che camminare è un'attività dalle molte sfaccettature! Prima di tutto permette di godersi la quiete della natura, ma non solo: aiuta anche a ridurre peso e girovita. È fantastico poter combinare questi due aspetti :-)

Lo sapevate che ...?
Sapevate che in appena un'ora di camminata si possono 'bruciare' 548 kcal? Se si tratta di un pendio ripido e si mantiene un ritmo abbastanza sostenuto, il corpo arriva a consumare ben 54 calorie in soli sei minuti. Ma nessun escursionista si fermerebbe mai al sesto minuto di camminata... Piuttosto, ci si avvia di buona lena verso la vetta, un rifugio, un lago: le mete finali di una camminata sportiva sono sempre la ricompensa più gradita. E se, dopo aver raggiunto le alte vette, non ci si fionda subito su un piatto di gnocchi in malga, si vedranno gli strabilianti effetti del trekking sul nostro peso.

Avete notato?
Nell'aria c'è odore di legno umido, torba e un po' di erbette di montagna. Le gocce di sudore scendono dalla fronte, il respiro si fa più rapido ma si mantiene regolare, il polso detta il ritmo del passo. Scricchiolii sporadici provengono dal sottobosco, ma non c'è tempo di guardarsi attorno. Si pensa solo ad andare avanti, passo dopo passo, attraverso il bosco verso l'alto, fino a che gli alberi non si diradano e la vista si apre sempre più. Avete notato? In qualche modo, le preoccupazioni rimangono a valle; e quei chili in più sono rimasti lungo la strada. Okay, okay, non è tutto proprio così immediato; ma chi si dedica a quest'attività regolarmente noterà effetti benefici simili a quelli, per esempio, del jogging o delle escursioni in bicicletta.

Escursioni in montagna contro la fame 
Si abbassa la pressione del sangue, si stimola il metabolismo, le calorie vengono "fatte lavorare". E... il trekking riduce l'appetito! Quando si cammina il corpo rilascia ormoni in quantità, tra cui la serotonina, il cosidetto "ormone della felicità", che agisce sul cervello sopprimendo l'appetito. Gli escursionisti si sentono bene, sono più felici e, di conseguenza, sentono meno la fame. Il trekking è inoltre uno sport che non mette troppa pressione sulle articolazioni e sui fianchi e rappresenta un allenamento completo del corpo!
Per quanto riguarda il ritmo da sostenere durante la camminata, non si dovrebbe mai restare senza fiato; è dunque importante trovare un buon ritmo che permetta di camminare per diverse ore e a passo costante.

Niente scuse
No, il trekking non mette paletti alla partenza. Inoltre, non servono le attrezzature di una guida alpina, dalla testa ai piedi. Ed è possibile cimentarsi nell'escursionismo ovunque ci si trovi! In Alto Adige, almeno. Cosa state aspettando? Pronti, attenti, via!
 

Troverete, d'autunno, molte offerte per escursionisti in fantastici hotel di tutto l'Alto Adige. Come per esempio:
- Al Ratschingserhof per una settimana in montagna
- Durante l'Autunno dorato ci si può dedicare ad escursioni soggiornando all' Hotel Dolomitenblick
- Tante possibilitá per vacanze escursionistiche offre l'Hotel Vinschgerhof

Ecco alcune escursioni ideali per perdere peso:
per gli amanti della salita e della discesa:
- Sul Sass de Putia
- Da Tirolo risalendo la Cima Muta

per chi ama fare chilometri di dislivello in salita:
- Cima di Valmala
- Da Naturno risalendo la Cima Clava

per gli alpinisti:
- Sulla Cima delle Anime a Plan
- Sul Piz Lavarella

Alla Homepage