I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
torna a Sport ed Itinerari

La rivista sentres – Sport ed Itinerari

Al monastero di Sabiona e Velturno - Escursione

Da Chiusa si cammina lungo i pendii occidentali della bassa Valle Isarco e passando vicino al monastero di Sabiona si prosegue fino a Velturno.

Nella bassa Valle Isarco sorge un'alta rupe che sorveglia il borgo di Chiusa e che probabilmente è stata abitata fin dal 4° millennio avanti Cristo. Questo luogo, che costituisce uno dei più antichi monumenti cristiani della regione e dell'intero arco alpino, è la culla spirituale del Tirolo. Nel passato su questa collina si trovava la sede vescovile del Tirolo (diocesi di Sabiona), che solo attorno all'anno 1000 è stata spostata a Bressanone. Oggi su questa rupe si trova l'imponente monastero di Sabiona, un'abbazia benedettina dove le monache benedettine vivono in clausura.

Da Chiusa un bellissimo sentiero porta sulla rupe, sulla quale si trova il monastero, per poi condurre fino a Velturno. Chi desidera, può tranquillamente lasciare a casa la propria macchina. Chiusa, infatti, è facilmente raggiungibile anche in treno. Dalla stazione, in meno di 10 minuti si raggiunge la piazza principale, da dove si sale fino alla Torre del Capitano, chiamata anche castello Bronzolo, costruito per la difesa della rupe del monastero. Dopo avere raggiunto il castello, si segue un comodo sentiero lastricato che porta al monastero di Sabiona. Qui si prosegue poi fino alla frazione Pradello (ristoro all'albergo Gasthaus Huber) e lungo i pendii occidentali della bassa Valle Isarco poi si cammina fino a Velturno, dove si può godere del meraviglioso panorama sulla Valle Isarco.

Per saperne di più:
- il percorso da Chiusa a Velturno
- piacevole sosta all'albergo Gasthaus Huber

Da Velturno si può ritornare al punto di partenza sia in autobus (www.sii.bz.it), che a piedi. Se si decide di scendere in valle con le proprie forze, basta seguire la via dell'andata fino a raggiungere Pradello. Prima di proseguire fino a Chiusa, si può fare una breve pausa all'albergo Gasthaus Huber e farsi viziare nella rustica 'stube', assaporando le prelibatezze culinarie e dell'ottimo vino fatto in casa.

 

Mappa Alto Adige powered by sentres - Portale Outdoor e App per l'Alto Adige