I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Pallabianca - Weisskugel

Curon - Resia in Venosta Aggiungi alla lista dei preferiti
ritorna

Pallabianca - Weisskugel

Curon - Resia in Venosta

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

No grazie
  • Cime

    Piz Lat - Piz Lad

    Curon - Resia in Venosta
  • Cime

    Croda di Cengles - Tschenglser Hochwand

    Stelvio
  • Cime

    Similaun

    Senales
  • Cime

    Piz Sesvenna

    Malles Venosta
  • Cime

    Punta di Lasa - Orgelspitze

    Lasa
  • Cime

    Gran Zebrù - Königsspitze

    Solda
No grazie

Informationen zu Pallabianca - Weisskugel

Il ghiacciato monte Pallabianca è, con i suoi 3.739 m, la seconda cima più alta delle Alpi della Ötztal. Il crinale principale si trova esattamente sulla linea di frontiera tra l’Austria e l’Italia. La prima ascesa riuscì all’austriaco Joseph Anton, il 30.settembre del 1861. Egli sconfisse la vetta dal crinale a sud, divenendo così il primo davanti al quale si distese un panorama entusiasmante: la vista si estende dalle Alpi Bernesi a occidente sulle Alpi Glaronesi, e comprende le Alpi Retiche, le Alpi dell’Ortles, le Dolomiti del Brenta, e oltre al Grossglockner fino al Gruppo del Covoni a levante. E’ una delle prospettive più estese di tutte le Alpi.

La Pallabianca offre a tutti i suoi ammiratori uno dei panorami più eccezionali delle Alpi

Alloggi consigliati

Dove dormire

Natura

Altrui

Escursionismo

Alpinismo

Inverno

Alla Homepage