I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Nova Ponente

Un suono di campane con stile

Nella chiesetta di Sant'Elena nel comune di Nova Ponente dal 1400 la campana più antica della regione suona tutti i giorni una melodia per gli abitanti della piccola località che si estende ai piedi del Latemar, nel regno dell'allora re Laurino.

Nova Ponente è una località le cui origini risalgono agli insediamenti preistorici dell'età della pietra (5000-5700 a.C.). Oggi questo comune si compone di ca. 260 masi contadini, suddivisi in tre diversi paesi (Nova Ponente, Petersberg e Ega) che si estendono in un territorio circondato da un imponente paesaggio alpino. Quest'area ha costruito negli anni la propria fortuna su materie prime, quali il legno.

Per raggiungere Nova Ponente si può scegliere fra due vie di accesso: il collegamento attraverso la valle Brandental o la strada oggi più frequentata della Val d'Ega. La stretta gola che conduce fino all'ampia pianura sovrastante, dove si apre un meraviglioso panorama, rende molto suggestivo il percorso di arrivo. Da Nova Ponente lo sguardo spazia dallo Sciliar al Catinaccio e al Latemar ad est, passando per il Corno Nero e il Corno Bianco a sud e infine alla costiera della Mendola a ovest.

Nova Ponente è il punto di partenza ideale per escursioni panoramiche, arrampicate e percorsi in mountain bike nelle catene montuose circostanti. L'offerta di quest'area è molto variegata e comprende anche il pellegrinaggio al vicino santuario di Pietralba e varie opportunità per il turismo invernale.

Alla Homepage