I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Moso in Passiria

Vette selvagge e morbidi pendii

Moso in Passiria è il più ampio comune della Val Passiria per superficie. Per la sua posizione in quota gode di un clima di alta montagna. Il paesaggio è molto vario, gole e pareti rocciose si alternano a verdi radure dove sorgono qua e là dei pittoreschi paesini.

Moso in Passiria si trova a nord di Merano nel cuore del Parco Nazionale del Gruppo di Tessa. Qui è la natura a farla da padrona con gli imponenti massicci delle Alpi Venoste e dello Stubai e la ricca flora e fauna montana. Non è raro infatti in queste zone avvistare camosci e marmotte, nonché veder fiorire le rose della Alpi in estate.

Nel 2009 a Moso è stato inaugurato il Bunker-Mooseum, una fortezza che Benito Mussolini fece erigere a difesa del confine settentrionale dell'Italia. Oggi la sua particolare architettura e il suo valore storico ne fanno un particolare punto di interesse culturale.
L'acqua è un elemento predominante nel paesaggio di Moso in Passiria, numerosi sono infatti i sentieri che conducono ai 15 mulini glaciali in quota, ma anche alle cascate di Stulles e di Stieber.

Moso in Passiria offre un'incredibile varietà per gli amanti dello sport. A disposizione degli appassionati di escursionismo vi è una fittissima rete di sentieri con vari livelli, tra cui l'Alta Via di Merano. I più coraggiosi invece possono scegliere di affrontare le discese in sella a una mountain bike lungo gli appositi trails. In inverno Moso diventa il paradiso per gli amanti dello sci e del fondo, ma anche per gli appassionati delle scalate sui ghiacciai, che ogni anno in gennaio si sfidano nella competizione Icefight.

Alla Homepage