I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Merano e dintorni

Mondana e salutare

Il clima mite e tipicamente mediterraneo, l’aria pulita, e la vita stravagante della società borghese. Già al tempo degli asburgi, Merano si era affermata come una delle stazioni climatiche più popolari in Europa.

A tutt’oggi vi sono ancora molte tracce, di quel vivere mondano e delle nobili modalità di cura, un periodo ormai racchiuso nel passato. Il “Kurhaus”, in stile secessionale tipicamente viennese, con la sottostante e magnifica Passeggiata Lungopassirio. Il monumento di Sissi vi sorge a ricordo dell’imperatrice, ospite delle terme. Il teatro comunale, con gli interni arredati nell’arte ornamentale dello stile liberty.

In primavera, il clima caldo e regolato trasforma magicamente Merano in una variopinta città colma di fiori. La Passeggiata Lungopassirio nel centro di Merano, la famosa passeggiata Tappeiner, situata poco sopra i portici medievali oppure il Giardino Botanico di Castel Trauttmansdorff. Tutto fiorisce, tutto profuma. Un lieve tocco di dolce gioia di vivere invade la città.

A nord, al di sotto dei soprastanti masi Muthöfe, si trova Castel Tirolo, castello avito dei conti del Tirolo. L'antica sede del governo del Tirolo è oggi il Museo Provinciale per la cultura e la storia del territorio, oltre ad un’affascinante punto panoramico a 594 m. L'occhio passa sopra la fertile Val d'Adige fino alla più arida Val Venosta. Nella parte orientale della città il Castello di Trauttmannsdorff ospita il Touriseum ed inoltre un fantastico giardino botanico, tra i più belli d'Italia. Dal 2003, il Touriseum offre una piacevole esposizione dell’evoluzione storica del turismo in Alto Adige.

Alla Homepage