I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Malles Venosta

Sette torri

L’Alta Val Venosta è caratterizzata da contrasti paesaggistici. Prati verdi ed estesi nella valle incontrano montagne di quasi 4000m cosparse di neve. A 1050 m di altitudine, tra il gruppo delle Alpi della Valle di Ötz, il gruppo dell’Ortles e del Sesvenna è situato il vivace capoluogo, secondo comune dell’Alto Adige in termini di superficie.

L'antico insediamento indo-europeo è noto soprattutto a causa delle numerose chiese e torri romaniche. In passato chiamato "Sette Torri" o "Sette Chiese”, oggi Malles ne conta ancora cinque. La chiesa più importante è la Chiesa di San Benedetto. Insieme ai dipinti della chiesetta di San Procolo a Naturno vi si trovano i più antichi affreschi carolingi del IX secolo di tutta l’area linguistica tedesca.

Una serie di imponenti dimore signorili dell’età medievale sono ben conservate e ancora abitate. La torre Fröhlich di 33 m di altezza appartiene al castello Fröhlich, costruito nel 1149 ed ancora ben conservato. La torre può essere scalata affrontando oltre 164 gradini in legno. In precedenza, questa torre fu la sede giurisdizionale del vescovo di Coira.

I dintorni di Malles con i suoi paesaggi alpini, talvolta un po’aspri, sono particolarmente amati in inverno per via del vicino comprensorio sciistico dell’Ortles e le piste per lo sci di fondo a Watles. In estate, il Piz Lun, alto 2324 m, la montagna più importante per gli abitanti di Malles, è apprezzato come meta di escursioni, punto panoramico o punto di partenza per i voli in parapendio.

Malles è conosciuto anche tra i ciclisti come punto di partenza per molti itinerari in bici. Un viaggio in bicicletta nella Val Monastero o una rinfrescante "discesa" nel Burgraviato. Rilassanti esperienze in bicicletta per intenditori. Grazie Malles!

Alla Homepage