I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Le rovine di Castel Vecchio - Ruine Hauenstein

Castelrotto - Alpe di Siusi
Aggiungi alla lista dei preferiti

Le rovine di Castel Vecchio - Ruine Hauenstein

Castelrotto - Alpe di Siusi

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

No grazie

Informationen zu Le rovine di Castel Vecchio - Ruine Hauenstein

1273 m al di sotto lo Sciliàr si trovano i resti di quella che fu l’antica residenza di Eckards di Villandro. Oswald von Wolkenstein (di Selva), il nipote di Eckard, ereditò una parte del castello per divenirne, nel 1427, l’unico possessore. Diversi oggetti, così come la spada in bronzo del cantore, sono stati scovati nel borgo. Nella cappella sono stati portati alla luce resti di affreschi. Il Castello fu ampliato tra il XV. e il XVI. secolo. Nel 1551 il barone Cristoph von Wolkenstein divenne il nuovo proprietario di Castel Vecchio. Oggi le Rovine di Castel Vecchio sono frai possedimenti della diocesi di Bolzano-Bressanone.

Nel bel mezzo di un vigoroso bosco di conifere sopra Siusi, giacciono le rovine di Castel Vecchio. "Attraverso le barbarie, Arabia ", così recita l'incipit della canzone (Lied) felicemente sarcastica di Castel Vecchio, del antico proprietario del castello nonchè poeta e cantore Oswald von Wolkenstein

Alloggi consigliati

Mangiare & Bere

Natura

Cultura

Escursionismo

Bici

Alpinismo

Inverno

Alla Homepage