I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Le miniere di argento del Monte Calisio

Aggiungi alla lista dei preferiti

Le miniere di argento del Monte Calisio

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

No grazie

Informationen zu Le miniere di argento del Monte Calisio

Tuttavia lo sfruttamento organizzato dei filoni iniziò solo nell’alto Medioevo (dopo il 1180) e venne effettuato fino agli inizi del XIV secolo, epoca in cui si avviò l’uso delle miniere della vicina Valle dei Mòcheni. L’argento delle miniere del Monte Calisio permise alla città di Trento di sviluppare una propria zecca, dopo che era stato riconosciuto ai principi vescovi il diritto di battere moneta. Le miniere sfruttate in questo periodo erano circa duecento e da esse si estraevano: argento, rame, piombo e ferro. I primi esperti minatori che lavorarono all’estrazione del minerale furono i “Knappen” tedeschi, chiamati poi “canòpi”. Attenzione a non avventurarsi nelle miniere se non accompagnati da esperti di geologia.

Le miniere di argento del Monte Calisio erano – pare – note già ai tempi dei Romani.

Città