I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

La Ferrovia del Renon

Comune Renon Aggiungi alla lista dei preferiti
ritorna

La Ferrovia del Renon

Comune Renon

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

No grazie
  • Bolzano   Renon: la finivia del renon supera un dislivello di 950 metri in 12 minuti
    Monumenti della tecnica

    La funivia del Renon

    Comune Renon
  • La funicolare della Mendola a Caldaro, il più interessante mezzo di trasporto pubblico in Alto Adige
    Monumenti della tecnica

    La funicolare della Mendola

    Caldaro s.s.d.v.
No grazie

Informationen zu La Ferrovia del Renon


Il 13 agosto del 1907 venne inaugurata la Ferrovia del Renon. Tale ferrovia, originariamente suddivisa in tre tratte aveva il suo punto di partenza nella centrale Piazza Walther a Bolzano. In modo molto simile ad un tram la ferrovia conduceva fino alla stazione di Renon. Da qui una ferrovia a cremagliera saliva sull'altipiano del Renon, fino a Maria Assunta. Successivamente proseguiva per Soprabolzano e Collalbo.

Con la costruzione della Ferrovia del Renon, un capolavoro tecnico di inizio XX secolo, cominciava la nuova era del turismo moderno sull'altipiano. Sia gli abitanti del luogo che i turisti apprezzavano molto la nuova possibilità di trasporto fra le varie località della "fresca destinazione estiva del Renon". Dopo il successo della ferrovia dei primi decenni il 16 luglio 1966 l'originale ferrovia a cremagliera nella tratta stazione di Renon – Soprabolzano venne sostituita da una funivia. In questo modo il collegamento divenne più rapido e sicuro.



Nel 2009 la funivia venne sostituita da una cabinovia trifune. La tratta sul Renon tra Maria Assunta e Collalbo con i suoi storici vagoni della Ferrovia del Renon delle origini vennero mantenuti e ampliati con nuove vetture. Così oggi la Ferrovia del Renon è un gioiello tecnico d'epoca e allo stesso tempo un'ode al piacere di muoversi lentamente e con calma.

Il XIX secolo vede la nascita del turismo alpino in Alto Adige. L'altipiano del Renon, a due passi da Bolzano, divenne ben presto una delle mete più apprezzate dai visitatori. Un'apertura alla modernità mediante una ferrovia a scartamento ridotto, la Ferrovia del Renon, doveva rendere l'altipiano del Renon più accessibile e interessante per i turisti in continuo aumento sia dall'Italia che dall'estero.

Alloggi consigliati

Dove dormire

Shopping

Natura

Cultura

Altrui

Escursionismo

Città

Inverno

Alla Homepage