I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

La chiesetta di Santo Spirito in fondo alla Valle Aurina

Predoi
Aggiungi alla lista dei preferiti

La chiesetta di Santo Spirito in fondo alla Valle Aurina

Predoi

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

No grazie

Informationen zu La chiesetta di Santo Spirito in fondo alla Valle Aurina

La chiesetta di Santo Spirito è un luogo di pellegrinaggio mistico già da tante generazioni. La venerabilità deriva dalla storia, dalle leggende e dalla fede. Un chiostro conduce, partendo da Casere, sopra i prati dolci fino al luogo sacro. Lungo il sentiero si sono postati 15 pali legnami con il tettuccio, illustrando la via crucis di Cristo, intagliati nei rilievi.

La chiesetta era usata come chiesa per i valletti dei lavoratori della miniera ramata di Predoi ma è anche stata usata spesso dai viaggiatori. Non si sa quando è stata costruita.

Si sa però che il vescovo di Bressanone Cardinale Nikolaus Cusanus ha consacrato la chiesa e il cimitero nell’anno 1455. Già nel 1500 è stata allargata. Per motivi della sicurezza, si sono tolto le opere d’arte durante i lavori. Protetti di un armadio blindato possono nuovamente essere ammirati da 1981.

Notabili opere d’arte sono la raffigurazione della Trinità dietro al tabernacolo, le statue legnami di numerosi santi e gli affreschi impressionanti.

A fronte della chiesetta si trova una croce con il Cristo, forato da colpi. La leggenda racconta che un tiratore, passando qua per andare a una gara, provava la sua precisione. Ha vinto la gara successiva e il suo trofeo era un toro. Andando a casa però, è stato ucciso di questo toro.

La chiesetta di Santo Spirito al fondo della Valle Aurina è un luogo famoso per il pellegrinaggio già da tanti anni.

Alloggi consigliati

Dove dormire

Natura

Cultura

Escursionismo

Bici

Città