I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

La Chiesetta di San Procolo

Naturno Aggiungi alla lista dei preferiti
ritorna

La Chiesetta di San Procolo

Naturno

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

No grazie
  • Il campanile della chiesa parrocchiale di Parcines con in sfondo il gruppo Tessa.
    Chiese & conventi

    Chiesa parrocchiale Parcines

    Parcines
  • Chiese & conventi

    Anitca chiesa parrocchiale Scena

    Scena
  • La più grande chiesa di Merano.
    Chiese & conventi

    Duomo di San Nicolò

    Merano
  • La costruzione in granito forma la nuova chiesa parrocchiale.
    Chiese & conventi

    Nuova chiesa parrocchiale Scena

    Scena
  • La bellissima chiesa rotonda di San Giorgio al di sopra di Scena.
    Chiese & conventi

    Chiesa di San Giorgio

    Scena
  • Sulla sponda sinistra del Passirio si trova questa particolare chiesa a sala in stile gotico.
    Chiese & conventi

    La Chiesa di Santo Spirito a Merano

    Merano
No grazie

Informationen zu La Chiesetta di San Procolo


San Procolo figura fra le chiese più antiche dell'Alto Adige. All'epoca della sua costruzione nella prima metà del VII secolo era una chiesetta germanica in legno. Si trova all'ingresso del paese di Naturno, circondata da alberi di mele. La chiesetta di per sé è molto modesta: una torre massiccia con finestre arcuate addossata ad una struttura quadrata in pietra.
Quello che impressiona di questa chiesetta sono i suoi affreschi artistici sulla parete esterna e all'interno della struttura: alla fine del XIV secolo tutta la parte interna venne decorata con affreschi, mentre la parete meridionale esterna venne dipinta. Nel 1923 qui vennero riportati alla luce gli affreschi più antichi dell'intera area germanofona. La più nota fra le variopinte rappresentazioni è il cosiddetto “Schaukler”, con tutta probabilità si tratta di una raffigurazione di San Procolo, un tempo vescovo di Verona.
Questa chiesa è un gioiello artistico della regione e al tempo stesso una testimonianza storica di oltre 1500 anni fa.

La Chiesetta di San Procolo a Naturno in Val Venosta è famosa anche oltre i confini regionali per i suoi affreschi artistici.

Alloggi consigliati

Mangiare & Bere

Cultura

Escursionismo

Bici

Alpinismo

Inverno

Alla Homepage