I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

La Bianca

Parcines Aggiungi alla lista dei preferiti
ritorna

La Bianca

Parcines

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

No grazie
  • Cime

    Monte Luco - Laugenspitze

    Senale-S.Felice
  • Cime

    Cima delle Anime - Seelenkogel

    Moso in Passiria
  • Cime

    Orecchia di Lepre - Hasenöhrl

    Ultimo
  • Cime

    Monterosso - Rotegg

    Parcines
  • Cime

    Il Giogo di Tessa - Tschigat

    Merano
  • Il Monte San Vigilio in tutta la sua grandezza.
    Cime

    San Vigilio - Vigiljoch

    Lana
No grazie

Informationen zu La Bianca


La prima ascesa fu compiuta da Ludwig Purtscheller, alpinista di Salisburgo, la domenica di Pasqua del 1984. Da un punto di vista geologico, il Gruppo di Tessa rappresenta una separazione netta dal crinale principale delle Alpi Venoste e Alpi Passirie. La salita parte solitamente dal Rifugio dell'Altissima "Petrarca", nella Val di Fosse. Per l'escursionista, il periodo più appropriato è l'estate, stagione libera dai ghiacci. La cima de La Bianca raggiunge i 3281 m d'altitudine.

La Bianca troneggia di fronte a l'Altissima. Nella parte orientale del Gruppo di Tessa, costituisce un colosso di calce luminosa, che domina l'Ortles e la città di Merano

Alloggi consigliati

Dove dormire

Natura

Escursionismo

Bici

Alla Homepage