I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Rifugio Genova

Villnöss - Funes, St.Magdalena 22
Aggiungi alla lista dei preferiti
  • Alla homepage

Rifugio Genova

Villnöss - Funes, St.Magdalena 22

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

  • Benvenuti sul rifugio Roner sullAlpe di Rodengo.
    Rifugi

    Rifugio Roner

    Rodengo
  • La baita Edelweisshütte a Fleres è aperta anche d'inverno.
    Rifugi

    Baita Edelweisshütte

    Brennero
  • Benvenuti alla malga Simile Mahd
    Rifugi

    Malga Simile Mahd

    Campo di Trens
  • Splendida vista, cibo delizioso e un soggiorno piacevole, il rifugio Trametsch sulla Plose.
    Rifugi

    Rifugio Trametsch

    Bressanone
  • Il RIfugio del Tribulaun a Colle Isarco: una meta da sogno.
    Rifugi

    Rifugio Tribulaun

    Fleres
  • In inverno i sentieri escursionistici ben preparati conducono attraverso un paesaggio completamente innevato fino al rifugio Halsl.
    Rifugi

    Rifugio Halsl

    Funes
No grazie

Informationen zu Rifugio Genova


Il Rifugio Genova si trova a 2306 m, in prossimità del Passo Poma, che segna il confine tra la Val di Funes e le valli dolomitiche ladine. La sua posizione panoramica tra il Gruppo delle Odle ed il Sass Putia ne fanno punto di partenza per impegnative escursioni in alta quota.

La storia del Rifugio Genova



Il Rifugio Genova (o Schlüterhütte) fu costruito dal consigliere commerciale Franz Schlüter di Dresda, e donato alla sezione di Dresda del Club Alpino austro-germanico il giorno della sua inaugurazione, nell’agosto del 1898. Nel 1907 il rifugio venne ristrutturato ed ampliato dalla stessa sezione del club alpino.
Nel 1919, a seguito della 1 guerra mondiale, l'Alto Adige venne annesso all’Italia, e di conseguenza i rifugi divennero di competenza del Ministero della Guerra italiano. Il Club Alpino Italiano (C.A.I) si interessò ai rifugi ed ottenne con un decreto del 1921 la loro gestione.
La direzione della Schlüterhütte fu assunta nel 1925 dalla sezione „Ligure“ del C.A.I, e ribattezzata "Rifugio Genova".
Nel 1946, al termine della 2. guerra mondiale, la gestione del rifugio Genova fu assunta dalla sezione del C.A.I. di Bressanone, che la dirige tutt’oggi

Il rifugio Genova in Val di Funes offre avventure alpine e comodità.

Confort nel selvaggio-romantico paesaggio alpino in Val di Funes

Il Rifugio Genova vi attende con i suoi locali soggiorno rustici e la piacevole cucina casalinga. Dispone di camere con servizi ai piani oppure di dormitorio con cuccette. La prenotazione per gruppi è gradita. Comodità e confort a 2306 m s.l.d.m nell'autentica Val di Funes.

Pernottare e mangiare nel mondo alpino di Funes. Il rifugio Genova.

Squisita cucina vizia l'alpinista al rifugio Genova

Cucina rustica alto atesina, dal classico canederlo allo speck, al gulasch e "Kaiserschmarren" fino al Strudel alle mele. Lasciatevi viziare dalle delizie della cucina al rifugio Genova in Val di Funes.

Avventure alpine con tanto sapore

Natura

Cultura

Escursionismo

Bici