I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Rifugio Tribulaun

Gossensass Colle Isarco, Pflersch Fleres Aggiungi alla lista dei preferiti
Alla homepage
Telefona +39 0472 632470
ritorna

Rifugio Tribulaun

Gossensass Colle Isarco, Pflersch Fleres

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

No grazie
  • Come in una cartolina. La pittoresca malga Geisler si trova a Funes, ai piedi di frastagliate vette dolomitiche.
    Rifugi

    Malga Geisler

    Funes
  • Un rifugio tradizionale e ideale per chi ama il rusticale. Il Rifugio Genova.
    Rifugi

    Rifugio Genova

    Funes
  • Rifugi

    Malga Gampenalm

    Funes
  • Il rifugio Plose nel comprensorio sciistico presso Bressanone.
    Rifugi

    Rifugio Plose

    Bressanone
  • Rifugi

    Baita Stöfflhütte

    Villandro
  • Anche in inverno la baita Rossalm diventa un amato punto di ritrovo.
    Rifugi

    Baita Rossalm

    Bressanone
No grazie

Informationen zu Rifugio Tribulaun

Benvenuti al Rifugio Tribulaun nella Val di Fleres posteriore. Costruito nel 1892, il rifugio fu consegnato nel 1949 alla sezione del "CAI Vipiteno" appena fondata; fu quindi rinnovata e ampliata nel 1953. Da oramai diversi anni, con passione, la famiglia Eisendle si prende cura del rifugio e dei visitatori ed escursionisti che vi fanno tappa.
 

Orari di apertura: dal 1 luglio al 30 settembre si consiglia la prenotazione!

 

Il RIfugio Tribulaun è una base ideale per gli scalatori e gli alpinisti sia prima della scalata a vetta che come alloggio dove pernottare.
Gustosi piatti di montagna sono serviti con bevande rinfrescanti. Fatevi viziare nel cuore delle montagne!

 

Il Rifugio Tribulaun è raggiungibile in diversi modi, tramite sentieri semplici ( n° 8 – 2.5h) o più difficili (n° 7 –  2 h).
Molto bella e panoramica, è la Via Alta di Fleres, che partendo dalla località Asta, raggiunge la Forcella di Porto, per poi inoltrarsi dentro la Valle fino al Rifugio Tribulaun. Questo sentiero (32A/32 – 6 h.) é consigliato  solo ad alpinisti dal passo sicuro, dal momento che molti segmenti del tracciato sono stretti ed esposti.
Dal 2011, esiste anche una via ferrata "Lampskopf" come alternativa per raggiungere il Rifugio.

 

Le escursioni possibili partendo dal Rifugio Tribulaun sono:
- il Rifugio Cremona sul sentiero n°7 attraverso la Parete Bianca (3h.)
- il Rifugio Tribulaun Austriaco attravesro la Forcella di Fleres (sentiero n° 130 – 1,5 h)
 
La Via Alta di Fleres, con possibilità di scendere a St. Antonio (sentiero n° 7 2h), o scendere in Località Asta, (sentiero n° 32A/32 – 5h), oppure fare la forcella Nevosa che porta al rifugio Tribulan Austriaco (sentiero 32A/32 – 5h) nella Valle di Gschnitz o la Forcella di Porto  fino al lago di Obenberg (sentiero 32A/32 – 7h)
Sempre dalla Forcella di Fleres si può raggiungere anche la Bremerhütte (sentiero n° 61 – 6 h)

 I gestori sono a disposizione degli ospiti del rifugio per dare loro utili consigli.

Nella parte posteriore della Val di Fleres, a quota 2.369 metri, all'ombra dell'omonimo monte sorge il Rifugio Tribulaun.

Il meritato riposo

Il Rifugio Tribulaun offre anche camere agli escursionisti, accoglienti camere e dormitori con letti a castello. Nonostante i letti siano provvisti di lenzuola e piumone, è' obbligatorio l'utilizzo del sacco lenzuolo.
I servizi sono in comune, e non sono provvisti di doccia.

 Il Rifugio Tribulaun è l'ideale base da cui partire per varie escursioni.

Sogni d'oro!

Prelibatezze culinarie che danno energia

Qui tra le montagne i gestori e la team del rifugio vi faranno trovare cibi gustosi. Tipici piatti di montagna altoatesini sfamano gli escursionisti affamati e permettono loro di ricaricare le batterie; per esempio, i ravioli fatti in casa, gnocchi di formaggio e speck o i maccheroni alla pastora. Sono inoltre disponibili Torte fatte in casa !
Fuori al sole, ci si gode il cibo e una vista meravigliosa, mentre all'interno del rifugio ci si può riscaldare in compagnia degli altri ospiti.

Il meglio della cucina montana!

Natura

Escursionismo

Inverno

Alla Homepage