I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Via Vigilius - 4. tappa

difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Via Vigilius - 4. tappa

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:30 h
  • Distanza
    16.4km
  • Dislivello
    420 m
  • Dislivello
    390 m
  • Altitudine Max
    1040 m
Da Fondo passando per il piccolo Monastero di San Romedio a Sfruz.

Itinerario

Dalla piazza del paese di Fondo (978 m), superando l'agenzia turistica (Pro Loco), scendere sulla strada principale e svoltare a sinistra in direzione BolzanoPasso della Mendola (segnaletica). Poco dopo una stradina si dirama sulla destra (cartello stradale per Vasio). Seguire la strada fino al primo incrocio e proseguire dritto (pista ciclabile per Romeno). Al prossimo bivio, tenete la destra e vedrete le indicazioni per la pista ciclabile che state seguendo. Dopo una svolta a sinistra, uno stretto sentiero si dirama a destra in corrispondenza di una cappella. Proseguire dritto e girare a destra al successivo incrocio (sempre su pista ciclabile). Proseguire lungo la strada che collega Sarnonico a Seio e proseguire dritto lungo la pista ciclabile fino al Golf Club Dolomiti (sulla destra). Lo si passa fino a quando il sentiero conduce ad un breve tratto attraverso il bosco. Subito dopo aver lasciato il bosco, si raggiunge un bivio, dove si tiene la sinistra e si arriva ad un'importante collina  con parco giochi per bambini, che si lascia a sinistra e si scende a Romeno (960 m) fino alla strada principale. Attraversare la strada e proseguire fino alla chiesa del paese. Proseguire dritto fino alle ultime case all'estremità meridionale del villaggio. Si prosegue ora lungo la pista ciclabile in direzione di Salter (972 m). All'ingresso di Salter (incrocio a T) proseguire dritto lungo la strada che porta ad un incrocio più grande sulla destra. Girare a sinistra (cartelli stradali di San Romedio – n. 535). Qui inizia un sentiero ripido, ombreggiato, spesso scivoloso, che dopo circa 300 m scende in una pittoresca gola. Si segue la strada per circa 400 m verso valle fino a raggiungere la scalinata in pietra che porta al famoso lugo di pelegrinaggio e Monastero di San Romedio (871 m). Di fronte all'ingresso del monastero, seguire le indicazioni per Tres (SF – 535) e seguire la strada che risale il torrente. Lasciando il ponticello sulla destra proseguire fino al prossimo incrocio. Girare a destra (cartello Tres – SF) e presto si raggiunge la piccola collina Dos Canestrin (820 m – cartello). Subito dopo un bivio (cartello Smarano – SF), il sentiero sale ripido fino al Lago di Tavon, 870 m. Girare a sinistra (cartello per Samarano, Tres – SF) e costeggiare il lago fino a quando all'estremità nord c'è un altro cartello per Smarano, Tres – SF. Girare a sinistra e presto si raggiunge l'inizio della strada forestale (cartello – Strada Forestale Savior). Al bivio successivo, proseguire dritto in direzione Smarano (cartello). Una ripida salita attraverso il bosco porta ad un punto panoramico. Girare a destra (indicazione per Smarano, Tres – SF) e proseguire quasi pianeggiante fino a raggiungere un campeggio sulla destra (paese di Merlonge, 1030m – indicazione a sinistra). Proseguite dritto e troverete un cartello (Smarano, Tres – SF). Poco più avanti sulla strada asfaltata. Attraversare la strada e continuare dritto (cattive indicazioni / solo rosso – bianco) tra le ville. Il sentiero conduce alla caserma dei vigili del fuoco di Smarano (970 m). Ci sono di nuovo cartelli stradali (Tres, Vervò – SF). Attraversare la strada e scendere dritti al grande incrocio in cemento (cattive segnalazioni / solo rosso – bianco) fino all'incrocio con la strada principale (cartello Tres, Vervò – SF). Attraversare la strada principale e seguire la strada sul lato opposto (brutta segnaletica) verso il centro del paese e la chiesa di Smarano. Si scende solo per un breve tratto fino a vedere un'interessante fontana (con diverse ciotole) e un parcheggio sulla destra. Lì si gira a sinistra (cattiva segnaletica) e si prosegue fino al bivio sulla strada. Mantenere la destra (cattivi segni / solo rosso – bianco) e scendere tra una villa splendidamente ristrutturata sulla sinistra e un fienile sulla destra fino al prossimo incrocio. L'incrocio è segnalato. Tenere la sinistra e prendere una strada stretta fino al centro di Sfruz (964 m).

Inizio dell'itinerario

Fondo

Arrivo dell'itinerario

Sfruz

Specificazione

Da Fondo, il percorso prosegue attraverso il dolce e tranquillo paesaggio dalla Val di Non verso San Romedio. All'inizio il sentiero è fiancheggiato da bellissimi frutteti e prati. Nessun rumore del traffico disturba l'escursionista in questo splendido paesaggio. Anche se la pista ciclabile, riservata anche agli escursionisti, anche asfaltata, questo non toglie nulla alla piacevole tappa Romeno - Salter. Da Salter si scende lungo un sentiero forestale relativamente ripido, a volte stretto e scivoloso, in una pittoresca gola che conduce al Monastero di San Romedio. Il luogo di pellegrinaggio, molto visitato, è un luogo mistico che invita a fermarsi e riposare. Accanto al Monastero c'è anche un recinto per gli orsi. Il sentiero conduce ora un po' più ripido fino al Lago di Tavon e poi in parte molto ripido attraverso il bosco fino ad un punto panoramico con una splendida vista su San Romedio e sul vicino gruppo del Brenta. Una passeggiata nel bosco pianeggiante conduce comodamente attraverso il bosco ombreggiato fino al paese di Smarano. Lungo il percorso ci sono sempre punti panoramici con vista sui due laghi sottostanti, il Lago di Tavon e il Lago di Coredo, nonché sulle imponenti pareti rocciose del gruppo del Brenta. Da Smarano non è lontano dal grazioso villaggio di Sfruz. 

Sosta per il ristoro lungo il percorso: a Romeno e un piccolo chiosco presso il parcheggio di San Romedio. 
Sistemazione: Pensioni, affittacamere, hotel e agriturismo a Sfruz

L'associazioni turistica: www.visitvaldinon.it

 

Parcheggio

Trasporto pubblico

Arrivo

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Natura

Cultura