I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Salita al monte Geige presso Montassilone

Perca Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Salita al monte Geige presso Montassilone

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:30 h
  • Distanza
    9.5km
  • Dislivello
    810 m
  • Dislivello
    810 m
  • Altitudine Max
    2155 m
La vetta del monte Geige si eleva solo un poco al di sopra dei suoi fianchi ricoperti di cembri. Questa conifera è molto frequente in prossimità del limite del bosco grazie a un corvide “smemorato“: la nocciolaia.

Itinerario


La camminata ha inizio a Montassilone, dal grande tabellone panoramico posto al di sopra dell’hotel. Si segue dapprima per un breve tratto l’indicazione per Malga Montassilone. Poi si continua la marcia lungo il ripido sentiero N. 7A che, attraverso vari pendii boschivi, porta alla cima del monte Geige. Dalla croce di vetta, passando per la cresta, si scende a un avvallamento. Da lì si diparte a sinistra il sentiero N. 8, che scende in Valle di Riva. Giunti sul fondovalle si va a sinistra, camminando verso l’imbocco della valle lungo la strada (N. 2). All’incrocio si svolta a sinistra portandosi sulla strada di accesso a Rio Molino e si prosegue fino a un tornante. Poco dopo si prende il sentiero che si dirama a sinistra. Si continua a camminare fino al sentiero N. 4, seguendolo sino al punto di partenza.

Inizio dell'itinerario

Montassilone

Arrivo dell'itinerario

Montassilone

Specificazione

Il pino cembro, detto anche “cirmolo“, è un albero particolarmente resistente al gelo che cresce preferibilmente nella parte più alta della fascia arborea. Tipici del cembro sono i lunghi aghi e i rami a ciuffo, come pure le pigne arrotondate di colorazione bluastra. Nelle giornate più calde il cembro emana un piacevole profumo, derivante dagli oli eterici presenti nel suo legno. Tali oli hanno un effetto calmante e lenitivo in caso di raffreddore. Il legno tenero e profumato del cirmolo è adatto all’intaglio ed è molto richiesto per rivestire le pareti di stu- ben e camere. Il cembro deve la sua diffusione alla nocciolaia. L’uccello bruno scuro con macchie chiare è osservabile nella zona sommitale del monte Geige e nei pendii sottostanti. Il principale alimento della nocciolaia è costituita dai pinoli del cembro. Per riuscire a superare l’inverno l’uccello nasconde i pinoli anche in un migliaio posti differenti, che però non riesce a ricordare tutti! I semi “scordati“ poi germogliano, dando vita a un cospicuo numero di giovani alberi al di fuori del bosco di pini cembri vero e proprio. I pinoli sono troppo pesanti per venire trasportati, come altri semi, dal vento.

Parcheggio

Montassilone

Trasporto pubblico

Arrivo

Arrivo da ovest: A22 - uscita val Pusteria - sulla SS49 fino a Perca - all'entrata del paese deviare a sinistra e fino a Montassilone.
Arrivo da est: da San Candido lungo la strada fino a Perca - alla fine della località deviare a destra e fino a Montassilone.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Shopping

Natura

Cultura

Altrui

Alla Homepage