I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Rifugi Fanes e Lavarella

San Vigilio di Marebbe
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Rifugi Fanes e Lavarella

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:45 h
  • Distanza
    11.0km
  • Dislivello
    510 m
  • Dislivello
    510 m
  • Altitudine Max
    2062 m
Una leggenda narra che la regina delle Dolomiti e il suo seguito trovarono riparo presso le marmotte, sull’Altipiano del Fanes, dove ancora oggi attendono di essere liberate.

Itinerario

Il Rifugio Fanes sorge nel famoso Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, immerso nel magnifico mondo alpino delle Dolomiti. Dal parcheggio dell’Albergo Pederü (1.540 m), il sentiero escursionistico nº 7 (oppure nº 1 “Alta via delle Dolomiti”) sale alle alture del Fanes (ascensione ripida su rocce e pietre), attraversando una pianura contraddistinta dai pini mughi (tratto sempre pietroso). In alternativa, si prende a sinistra su una strada sterrata, frequentata anche da numerosi appassionati di mountain-bike. Dopo circa un’ora e mezza, si raggiunge un grande crocefisso al margine del sentiero, dove si ricongiungono entrambi. Per l’ultima mezz’ora fino al Rifugio Fanes (2.060 m; ristoro) si procede su una strada sterrata. Da qui, si scorge anche il Lavarella (2.050 m), che si raggiunge in 15 minuti. Immersi in questo magnifico paesaggio, non lontano dal suddetto ristoro, gli escursionisti possono ammirare una piccola cappella, consacrata a San Freinademetz. Nelle vicinanze si estende anche il cristallino Lago Verde (2.045 m), non particolarmente profondo, sulla cui riva in estate pascolano le mucche. Sul sentiero del ritorno si scorgono notevoli stratificazioni di dolomia, che danno vita a un’autentica arena, nota come “Parlamento delle marmotte”. Infine, si raggiunge nuovamente il sentiero sterrato (marcatura 7), che fa ritorno al punto di partenza. Alternativa per la discesa: rimanere sulla strada forestale, che è meno ripida e sdrucciolevole, così da sollecitare meno le articolazioni dei cani di taglia grande.

Variante

Dal Lago Verde, attraverso il Passo di Limo (2.174 m), si raggiunge l’omonimo lago (ca. ½ ora).

Inizio dell'itinerario

Albergo Pederü, S. Vigilio di Marebbe, 1.540 m s.l.m.

Arrivo dell'itinerario

Albergo Pederü, S. Vigilio di Marebbe, 1.540 m s.l.m.

Specificazione

Sull’Altipiano del Fanes nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, facente parte delle Dolomiti (dichiarate dall’UNESCO patrimonio dell’umanità nel 2009) aleggiano numerose leggende, che assumono un importante significato nella cultura locale ladina.

Parcheggio

Albergo Pederü

Trasporto pubblico

Arrivo

Da Brunico in Val Badia fino a S. Vigilio e poi al parcheggio a pagamento presso l’Albergo Pederü.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Alla scoperta dell'Alto Adige con l'amico più fedele

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Alla Homepage