I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Pizzu Margiani Pubusa

Ogliastra
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Pizzu Margiani Pubusa

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:30 h
  • Distanza
    8.4km
  • Dislivello
    440 m
  • Dislivello
    440 m
  • Altitudine Max
    1308 m
Una balconata unica sul Gennargentu e sul Flumendosa

Itinerario

Da Caserma Ula si segue il sentiero, segnalato con segnavia, del Rio Ermolinus, seguendo le indicazioni che transitano presso il fiume e non sulla sterrata, che verrà percorsa al ritorno. Il sentiero si inoltra subito nel bosco, in una vegetazione fitta tra cui si distinguono ontani neri, tassi e grossi lecci. Si prosegue in leggera salita, sempre su sentiero ben evidente, talvolta traversando il fiume su piccolo ponticello. Ci si tiene sempre su sentiero fino a raggiungere Funtana d’Oru, dove si prende a destra seguendo le indicazioni per Su Scurzu, ormai su grossa mulattiera e vegetazione che va diradandosi nei pressi della testata del Rio Ermolinus. Si arriva a Funtana Su Scurzu, dove è possibile rifornirsi d’acqua nei periodi più piovosi, e si seguono poi le indicazioni per il sentiero 112A, indicato da cartelli, prendendo una larga sterrata sulla sinistra in direzione nord. La strada costeggia la lecceta e giunge ad un altro bivio in località Coile su Linnarbu: si prende in direzione di Funtana Linnarbu, giungendoci in pochi passi. La sorgente è impreziosita da un’area attrezzata e da un bell’esemplare di tasso. Si costeggia l’area seguendo poi le indicazioni per Margiani Pubusa, cominciando subito la ripida salita, inizialmente in una larga mulattiera immersa nella lecceta, poi per una buona traccia di sentiero sempre evidente su roccette. Il bosco si dirada: si prosegue diritti al bivio successivo, che indica s’Arcu ‘e Sa Nurra, tenendosi sul sentiero principale. La vegetazione lentamente scompare, lasciando spazio a un vastissimo panorama sull’intera Ogliastra meridionale e in particolare sulla zona del Tonneri e di Mont’Arbu, dei Tacchi e sul mare lontano. In pochi passi si raggiunge la vedetta di Pizzu Margiani Pubusa, da cui si apre un panorama ancor più straordinario sull’intero Gennargentu e la valle del Flumendosa, diverse centinaia di metri più in basso del punto di osservazione. Terminata una lunga sosta panoramica, si ritorna alla casetta che ospita l’osservatorio antincendio prendendo stavolta in direzione nordovest, su una sterrata consolidata talvolta con cemento, cominciando immediatamente a scendere con stretti tornantini nel costone. Si prende a destra al bivio successivo su sterrata (diritti si arriverebbe al bivio per Perda Liana e si potrebbe visitare la voragine di Su Stampu) seguendo le indicazioni per Caserma Ula. La sterrata, facile e sotto lecceta, prosegue sempre in discesa, talvolta con alcuni tornanti, fino a giungere a un bivio presso una radura. Si tiene la destra seguendo la sterrata principale, sempre in piano o leggera discesa, fino a raggiungere Caserma Ula.

Inizio dell'itinerario

Caserma Ula

Arrivo dell'itinerario

Caserma Ula

Parcheggio

Spiazzo sterrato presso Caserma Ula

Trasporto pubblico

Autobus per Seui e Ussassai

Arrivo

Da Seui si prende la SS 198 in direzione di Ussassai, fino ad individuare sulla sinistra le indicazioni per Tonneri – Perda Liana – Montarbu. Si prende in questa direzione, prendendo a sinistra al bivio successivo e poi seguendo le indicazioni per caserma Montarbu a quello che si incontra più avanti. Si prosegue sulla strada, che diviene in seguito una bella sterrata in località Middai, presso l’omonima cascata seguendo sempre le indicazione per Caserma Montarbu (Caserma Ula) fino a raggiungere la struttura, presso la quale si posteggia.

Fonte

Missing
Autore:
Matteo Cara
Dal libro:
Matteo Cara - Sentieri

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Matteo Cara - Sentieri

Tab per le foto e le valutazioni