I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

La Gola del Bletterbach (Rio delle Foglie) al Aldino

Aldino
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour La Gola del Bletterbach (Rio delle Foglie) al Aldino

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    2:45 h
  • Distanza
    3.7km
  • Dislivello
    190 m
  • Dislivello
    190 m
  • Altitudine Max
    1627 m
Questo viaggio nel tempo attraverso milioni di anni rivela, in maniera particolarmente suggestiva, la storia della formazione del mondo alpino altoatesino.

Itinerario

Dal centro visitatori GEOPARC Bletterbach” ad Aldino si segue la marcatura 3/E5 che scende alla Gola del rio Bletterbach fino al “Taubenleck”. Attenzione: i cani devono superare una scala con grate in ferro. Si sale lungo il letto del corso d’acqua fino alla grande cascata presso il “Butterloch”. Si consigliano calzature impermeabili, poiché si attraversa costantemente il ruscello. Disgregazioni ed erosioni millenarie hanno creato il “Grand Canyon dell’Alto Adige”: da 15.000 anni, il rio Bletterbach (8 km) scava nuovi sentieri attraverso la gola, portando via con sé rocce e detriti. Oggi, i fossili consentono di ricostruire la storia del mondo alpino dell’Alto Adige, così come d’immergersi in quella della formazione della Terra. Il ritorno di quest’emozionante escursione didattica avviene sul Sentiero del Cacciatore, che ha inizio a destra, poco al di sotto della cascata, sale ripidamente alla strada forestale e raggiunge il centro visitatori. Possibilità di sosta presso la Malga Lahner (1.583 m), a soli 5 minuti. Gli appassionati di geologia e natura possono partecipare a un tour guidato, per approfondire la conoscenza dei tesori geologici e delle formazioni paesaggistiche della gola.

Variante

Si può concludere il tour con il Sentiero didattico del bosco, dove bacheche ricche di suggestive foto e informazioni illustrano la vita degli animali del bosco e dei prati.

Inizio dell'itinerario

Centro visitatori “GEOPARC Bletterbach” ad Aldino

Arrivo dell'itinerario

Centro visitatori “GEOPARC Bletterbach” ad Aldino

Specificazione

Nel 2009, le Dolomiti e il GEOPARC Bletterbach sono stati dichiarati dall’UNESCO patrimonio naturale dell’umanità, in virtù della magnifica bellezza paesaggistica e dell’importanza geologica della gola.

Parcheggio

Centro visitatori “GEOPARC Bletterbach” ad Aldino 

Trasporto pubblico

Arrivo

In prossimità di Bolzano si svolta in Val d’Ega. Poco prima di Madonna di Pietralba si devia verso Aldino e si segue l’indicazione “GEOPARC Bletterbach”. In alternativa, passare da Egna e Montagna fino ad Aldino.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Alla scoperta dell'Alto Adige con l'amico più fedele

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Natura

Cultura

Alla Homepage