I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Il giro allargato del Putia

San Martino in Badia Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Il giro allargato del Putia

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:00 h
  • Distanza
    17.9km
  • Dislivello
    1040 m
  • Dislivello
    1040 m
  • Altitudine Max
    2359 m
In questa zona si trovano quasi dappertutto le più svariate specie di genziane; sia sui lussureggianti prati alpestri, che tra le rocce scoscese. Lungo questo itinerario circolare prospera una flora molto variegata, in virtù della diversità di terreno, altitudine ed esposizione e a seconda della stagione.

Itinerario


Il sentiero N. 8 ha inizio al parcheggio di Antermoia (ladino: Antermëia) e porta al Passo delle Erbe. Da lì si prende il sentiero N.8A e si va alla Forcella de Putia. I dolci alpeggi del Putia, contornati da un tipico scenario Dolomitico, ricompensano delle fatiche dell’ascesa alla forcella. Si prosegue l’escursione circolare in direzione del Rifugio Göma, poco prima del quale si svolta sul sentiero N. 5 (poi 5B) verso Antermoia; l’ultimo tratto dell’itinerario si percorre sul sentiero N. 8.

Inizio dell'itinerario

Antermoia

Arrivo dell'itinerario

Antermoia

Specificazione

Nella letteratura botanica sulla flora alpina si trova elencata una trentina di specie di genziane. Nel corso di indagini scientifiche nella zona del Putia si sono potute catalogare venti diverse genzianacee. Anche nei dintorni dello stesso Sass de Putia la famiglia delle genzianacee è assai variegata. Nel linguaggio comune si definisce genzianella quella di colore blu priva di stelo (Gentiana acaulis), a fioritura solitamente precoce. Nelle zone ricche di calcari che si attraversano durante l’escursione prospera spesso la genziana di Clusio, molto simile alla genzianella, ma che fiorisce solo a partire da luglio. Anche la genziana primaticcia (Gentiana verna) somiglia alla genziana bavarese (Gentiana bavarica) e alla genzianella a foglie corte (Gentiana brachyphylla); queste ultime due fioriscono generalmente più tardi. D’estate e in parte in autunno si trovano poi la genziana sfrangiata (Gentianella ciliata), la genziana minore (Gentiana asclepiadea) e la gialla genziana punteggiata (Gentiana punctata). La genziana maggiore (Gentiana lutea), con le cui radici si produce la famosa, amarissima grappa alla genziana, qui non si trova. Questa pianta, che raggiunge un’altezza di oltre un metro e fino a 60 anni d’età, in Alto Adige purtroppo è assai rara, forse per via della sua frequente raccolta.

Parcheggio

Parcheggio ad Antermoia

Trasporto pubblico

Arrivo

Percorrere la val Pusteria fino a San Lorenzo. Da li deviare in val Badia fino a San Martino in Badia e fino a Antermoia.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Natura

Cultura

Altrui

Alla Homepage