I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Escursione circolare nella Val di Tires

Tires
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Escursione circolare nella Val di Tires

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    2:30 h
  • Distanza
    5.0km
  • Dislivello
    280 m
  • Dislivello
    280 m
  • Altitudine Max
    1305 m
L'escursione circolare conduce da Tires attraverso la cappella di San Sebastiano e la residenza Völsegg fino al punto di partenza.

Itinerario

A Tires (parcheggio nel centro del paese, di fronte al Paradies Residence Hotel), salire sulla strada del paese a sinistra, poi girare a destra sul sentiero 4 (San Sebastiano), che sale un pò ripido ma ombreggiato fino ad una cappella forestale appartata dedicata a San Sebastiano. Proseguire a sinistra (sempre sul sentiero 4) – prima in leggera salita, poi in piano – attraverso il "Sauböden" fino a un sentiero che conduce alla frazione Völsegg, situato in una splendida posizione. Torna a Tires, prendi la strada degli masi.

Variante

Chi vuole fare un tour più lungo, va - come descritto sopra - sulla via 4 fino al primo bivio. Qui si svolta a destra sul sentiero 6 U. Si prosegue per Pagun nella valle fino a poco prima di Lavina Bianca. Da lì si ha una splendida vista sul Catinaccio. Sul sentiero 4 e si raggiunge Tschafon fino al sentiero 4, che sovrasta la cappella di San Sebastiano (tempo di percorrenza: ben 4 ore).

Inizio dell'itinerario

Tires

Arrivo dell'itinerario

Tires

Parcheggio

Nel centro del paese (di fronte all'Hotel Paradies Residence)

Trasporto pubblico

Servizio regolare d'autobus da Bolzano.

Arrivo

Da Bolzano attraverso Prato Isarco nella zona dello Sciliar, all'incrocio girare in direzione Tires, proseguire per Tires. 

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Hannes Riegler

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Cultura