I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Escursione circolare al Passo di Costalunga

Nova Ponente
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Escursione circolare al Passo di Costalunga

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:15 h
  • Distanza
    12.0km
  • Dislivello
    380 m
  • Dislivello
    380 m
  • Altitudine Max
    1845 m

Itinerario

Un’escursione imperdibile, nonché una delle più lunghe di questo volume.

Dal parcheggio oppure dalla fermata dell’autobus del Passo di Costalunga, davanti all’Hotel Savoy, seguiamo la marcatura 548 in direzione del Sentiero delle Perle e poco dopo svoltiamo a sinistra sul n. 1A. Attraverso un rado bosco e sugli alpeggi percorriamo il sentiero con un delicato saliscendi verso nord; a destra s’innalzano le pareti verticali di Masarè, Roda del Diavolo e Roda di Vaèl, mentre verso sinistra lo sguardo abbraccia la Val d’Ega.

Dopo 1 ora e ½ buona, raggiungiamo l’Albergo Jolanda, per concederci una sosta e un po’ di refrigerio. Continuando a seguire brevemente la marcatura n. 1A, presso il parcheggio successivo prendiamo a sinistra (n. 16); incantevole vista sul Latemar e discesa un po’ ripida all’Hotel Moseralm, dove ci teniamo a sinistra sul sentiero n. 9. Saliamo nuovamente (per lo più attraverso il bosco), attraversiamo la strada per il Passo Nigra e raggiungiamo il ­Kaiserstein, per poi fare ritorno al punto di partenza sul sentiero n. 1A (a destra; sentiero dell’andata).

Inizio dell'itinerario

Parcheggio/fermata dell’autobus presso il Passo di Costalunga

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio/fermata dell’autobus presso il Passo di Costalunga

Specificazione

Il Sentiero delle Perle e numerose leggende 

Nel 2006, il comune di Nova Levante-Lago di Carezza è stato insignito di una particolare onorificenza: la “Perla delle Alpi”, che contraddistingue le località turistiche alpine attente alla tutela ambientale, in grado di offrire qualcosa di straordinario e in cui la cosiddetta “mobilità soft” assume una grande importanza, essenziale per un rapporto consapevole con la natura. In virtù della loro particolare bellezza, alcuni sentieri escursionistici vantano la denominazione di “Alpine Pearls”, come ad esempio il n. 1A. Inoltre, assumono particolare rilievo anche le numerose leggende che aleggiano sul Catinaccio e sul Latemar, come quella delle “Bambole del Latemar” (numerose cime e torri), che non si sono formate in seguito alla disgregazione di masse magmatiche, bensì sono opera di una malvagia strega dei detriti, una delle “Stríës” del Masarè, che trasformò in pietra le bambole di un veneziano vissuto su questa cima. Se questa storia può essere nota, presumibilmente l’origine del termine “Venedigermandl” (uomo di Venezia, ndt.), presente nell’intera area tedescofona, lo è meno. Persone misteriose dalla lingua incomprensibile e originarie di una terra straniera (prevalentemente Venezia) si aggiravano per le Alpi, comportandosi in maniera enigmatica: cercatori d’oro o veri e propri coboldi, spiriti delle montagne? Sicuramente sconosciuti esseri magici e spettrali che hanno facilitato la creazione delle saghe! Si presume che fossero cercatori di metalli di Venezia, non (prevalentemente) interessati all’oro, bensì ad altri minerali ambiti, utili per la produzione del vetro, cobalto, cromo, manganese e altri, essenziali per la loro (in parte eccezionale) colorazione, le cui “pozioni” erano ovviamente segrete. I (ben pagati) soffiatori di vetro, che rivelavano il loro sapere, venivano puniti con la pena di morte. Non c’è da stupirsi, quindi, se i “Venedigermandln” non raccontavano molto di sé…

Parcheggio

Parcheggio/fermata dell’autobus presso il Passo di Costalunga

Trasporto pubblico

Arrivo

Con l’autobus di linea n. 180 (autostazione di Bolzano) o in auto fino in Val d’Ega e, passando per Nova Levante, fino al Passo di Costalunga

Fonte

Cover_facili_passeggiate_alto_adige
Autore:
Leo Brugger
Dal libro:
Facili passeggiate

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Facili passeggiate

Tab per le foto e le valutazioni

Cultura