I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Anello di Toddeitto

Supramonte
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Anello di Toddeitto

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:30 h
  • Distanza
    2.8km
  • Dislivello
    110 m
  • Dislivello
    110 m
  • Altitudine Max
    359 m
A due passi da Cala Gonone, in un altopiano che porta il segno del tempo

Itinerario

Parcheggiato nei pressi delle strutture, si ritorna indietro (est) sulla strada cementata per poche decine di metri individuando una strada bianca che proviene dalla sinistra, in direzione del Monte Tului, riconoscibile per l’antenna sommitale. Esattamente di fronte al punto in cui la stradina bianca raggiunge la cementata, sul lato destro della carreggiata, inizia un sentierino in discesa, tra grandi ginepri e su fondo ghiaioso. Si prosegue in discesa tra banchi di rocce fossilifere fino a raggiungere il greto della Codula Fuili: lo si risale verso monte (destra) per circa 50 m, individuando sulla sponda opposta una grossa mulattiera di carbonai che si imbocca, in salita, raggiungendo dopo pochi passi una zona di roccia basaltica con begli affacci sulla Codula sottostante. Appena la pendenza si abbatte, sulla sinistra, si raggiunge uno spiazzo, punto di riferimento nella zona, dal quale si intravede uno slargo tra gli alberi: un sentierino reca ad un pozzo scavato nel basalto, mentre da qui una esile traccia porta, invasa dalla vegetazione, al campo sottostante, dove si coltivava il grano fino a pochi decenni or sono e dove è presente una splendida aia per la trebbiatura, unica nel suo genere, che da sola vale la visita a questo luogo. Si ritorna allo spiazzo proseguendo verso il mare per pochi metri e individuando con difficoltà, sulla destra, un sentierino in salita tra le rocce. Lo si imbocca, raggiungendo un poggio roccioso con vista splendida su Cala Gonone e sul Golfo, per pervenire in seguito alla mandra, cioè il recinto delle capre, di Cuile Toddeitto. Sul lato a monte, seminascosta dalla vegetazione, si trova la grotta omonima. Si procede ancora sul sentiero, tra grossi lentischi, fino a giungere alla capanna di Cuile Toddeitto, di splendida fattura. Si ritorna alla mandra per prendere un esile sentierino in discesa in direzione Nord che giunge in breve ad un’altra capanna, stavolta semidistrutta. La si costeggia individuando sulla sinistra, tra i ginepri, un sentiero ben marcato che riporta in breve allo spiazzo da cui si era partiti per la visita al pozzo e al Cuile. Da qui alle auto il sentiero è noto.

Inizio dell'itinerario

Cumbida Prantas

Arrivo dell'itinerario

Cumbida Prantas

Parcheggio

Strutture presso Cumbida Prantas

Trasporto pubblico

Autobus per Cala Gonone

Arrivo

Dall’abitato di Cala Gonone si prende la strada asfaltata per Dorgali; dopo circa 1 km si incontra la deviazione per la strada cementata che porta in direzione del sito archeologico di Nuraghe Mannu (segnalato). Si imbocca questa deviazione seguendo la strada cementata principale poco più di 3 chilometri, individuando sulla destra alcune strutture in cemento e pietre calcaree, presso le quali si posteggia.

Fonte

Missing
Autore:
Matteo Cara
Dal libro:
Matteo Cara - Sentieri

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Matteo Cara - Sentieri

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Cultura

Alla Homepage