I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Alle piramidi di terra sul Renon

Comune Renon
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Alle piramidi di terra sul Renon

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:30 h
  • Distanza
    18.3km
  • Dislivello
    450 m
  • Dislivello
    450 m
  • Altitudine Max
    1492 m
Di piramidi di terra in Alto Adige se ne trovano in svariate località. Le famose piramidi di terra del Renon, con la chiesetta di S. Nicolò di Monte di Mezzo e le Dolomiti sullo sfondo, sono tra i soggetti paesaggistici più fotografati dell’Alto Adige.

Itinerario


Da Soprabolzano s’inizia a camminare sul sentiero N. 6A (il sentiero ha inizio un po’ sopra la funivia, vicino alla chiesa). Dopo un’ora e mezzo ca. di cammino s’incontra il sentiero N. 1, che si segue fino al Tann. Poco dopo si passa sul sentiero N. 8 e si prosegue in discesa verso Bad Süß. La camminata continua lungo il sentiero N. 24 e 24B in direzione di Maria Saal. Subito prima del santuario si attraversa la strada e si arriva così alla via delle piramidi (N.24). Lungo il marciapiede si va fino all’Hotel Spögler, Café Erdpyramiden, dove si diparte a destra il sentiero N. 35A. Si cammina fino alla rotonda di Collalbo e si torna a Soprabolzano, passando per Stella, lungo la Passeggiata Freud (N. 35).

Inizio dell'itinerario

Soprabolzano, stazione a monte della funivia

Arrivo dell'itinerario

Soprabolzano, stazione a monte della funivia

Specificazione

Nel corso di tutta l’escursione, che porta attraverso l’altopiano del Renon, con i suoi prati fioriti e boschi ariosi, si gode di una splendida vista sulle non lontane Dolomiti. Solo un passaggio del percorso porta in una stretta valletta; qui il Rio Scuro ha creato una fossa con un particolare fenomeno geologico: le piramidi di terra. Condizione necessaria per la formazione delle piramidi, accanto alla composizione del terreno (spesso di origine morenica) e a determinate condizioni climatiche, è la presenza nel terreno di grandi massi e blocchi di roccia, che costituiscono la necessaria protezione dalle acque meteoriche. Sotto i grandi massi il terreno resta più stabile, mentre ai loro bordi esterni il conglomerato tende a perdere compattezza, venendo così facilmente dilavato. Dopo un certo tempo l’alternanza di pioggia e siccità dà luogo a un bizzarro fenomeno erosivo: la piramide di terra.

Parcheggio

Soprabolzano

Trasporto pubblico

Con la funivia da Bolzano fino a Soprabolzano.

Arrivo

Sul Renon fino a Soprabolzano.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

  • Dummy Avatar

    Luca Bodini

    Foto di Luca Bodini

    Giro effettuato ieri in giornata da Verona, bellissima escursione che per i due terzi percorre bellissimi boschi e per il resto si attraversano pascoli sterminati e contrade tipiche dell'altipiano. Con 30° sono serviti anche i punti di appoggio (bar/ristoranti) dove sorseggiare una buon aranciata fresca. il punto più off topic è il passaggio in centro a Klobenstein che per quanto sia bello da vedere arrivandoci di primo pomeriggio risulta desolato. meglio tagliare sul 35A che parte da Longomoso e si innesta quasi direttamente alla Freud Promenade (35)

  • Dummy Avatar

    Luca Bodini

    Giro fatto ieri, andata e ritorno in giornata da Verona, bellissimo percorso che per i due terzi è completamente immerso nel bosco su sentieri tracciati benissimo e con punti di appoggio che in caso di necessità sono utili (con 30° un'aranciata fresca non si rifiuta mai).

Mangiare & Bere

Natura

Cultura