I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Al Lago Rodella in Val Sarentino

Sarentino
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Al Lago Rodella in Val Sarentino

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    7:00 h
  • Distanza
    16.2km
  • Dislivello
    1270 m
  • Dislivello
    1270 m
  • Altitudine Max
    2296 m
Ai piedi della punta Radlspitze si trova il Lago Rodella, nascosto e isolato dal mondo.

Itinerario

Da Campolasta (1024 m) seguire sempre il segnavia 17 nel maso Winklerhof e sulla pista in 0:45 ore. fino al maso Mesnerhof presso la chiesetta Valentinskirchlein (1254 m; punto di ristoro; possibile anche in auto fino a qui); ora seguendo il segnavia 17 in una lunga salita forestale abbastanza ripida fino alle radure pianeggianti con il nome “Auf der Katz”, poco dopo fino alla linea del bosco e moderatamente ripida fino alla malga Genterer Alm (2045 m; bar; da Campolasta circa 3 ore). Dall’Alpe seguire il segnavia 17A e l’indicazione “Lago Rodella” su un ampio sentiero in direzione nord-ovest fino alla spaccatura del percorso, a destra sul sentiero 17A attraverso pendii di pino mugo in parte in leggera salita, in parte in leggero saliscendi fino a un ulteriore bivio e a destra sul sentiero 17B attraverso prati e blocchi fino al lago (2298 m; in alcune carte erroneamente 2398 m; da Alpe circa 1:30 ore. ). – Discesa: come la salita (circa 3 ore in totale). In alternativa alla discesa all’alpeggio, vale la pena di attraversare la cima della scala anche per chi ama camminare (vedi qui).

Inizio dell'itinerario

Campolasta

Arrivo dell'itinerario

Campolasta

Parcheggio

Trasporto pubblico

In autobus da Bolzano per la Val Sarentino e Campolasta

Arrivo

Attraverso la Val Sarentino fino a Campolasta

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Hannes Riegler

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Cultura