I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

4 Torre di Visione

Rotaliana
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 4 Torre di Visione

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:30 h
  • Distanza
    11.6km
  • Dislivello
    450 m
  • Dislivello
    450 m
  • Altitudine Max
    641 m
Appena a sud della chiusa di Salorno, la valle si allarga, formando la più grande pianura di tutto il Trentino nell'area alluvionale del Noce, che scorre da ovest da Nonsberg all'Adige. Questa pianura, detta "Piano Rotaliana", è stata teatro di numerose grandi battaglie in epoca storica, ad esempio tra Longobardi e Franchi. Oggi la pianura, quasi interamente ricoperta di vigneti, è nota per la coltivazione dell'uva Teroldego, vitigno autoctono che rappresenta quasi il 10 per cento della produzione vinicola trentina. La lunga tradizione vitivinicola della pianura è testimoniata da un ritrovamento casuale durante la costruzione della nuova Cantina Sociale Mezzocorona nel 1988. A quel tempo furono scavate diverse parti dell'edificio che, in connessione con i resti di legno di vite e un accumulo di una grande varietà di semi d'uva, diedero l'impressione di una viticoltura. Questi reperti risalgono all'inizio del IV secolo.

Itinerario

Da Mezzocorona (219 m) si esce dal paese in direzione di Nonsberg. Nel punto in cui la strada conduce dietro un’acuta sinistra svoltare a Noce, a destra sulla vecchia strada provinciale a nord-ovest. Sulla riva nord dell’ampio corso d’acqua del Noce fino a poco dietro gli ultimi vigneti sul lato destro della strada. All’indicazione lignea “Torre di Visione” svoltare a destra nel bosco e proseguire in salita lungo un sentiero inizialmente trascurato. Dopo aver mantenuto la destra per due volte, si arriva ad un percorso più ampio e ben tracciato, che si segue essenzialmente a sinistra, sotto una linea elettrica. Dal parcheggio alla rotonda di Rocchetta si imbocca il sentiero 516 B. Seguirlo sulla destra e attraversare fino a una rampa prominente. Si sale ripido su questa rampa in ampi tornanti fino all’insellatura a nord della Torre di Visione. Da qui a sinistra, in pochi passi, si raggiunge il belvedere nord-ovest. Una piccola sella conduce attraverso il punto più alto (661 m) alle piattaforme panoramiche a sud-est. Ritorno come salita.

Variante

Da Torre di Visione (661 m) si può ancora salire a Cornello (1052 m) e a Doss Trent (1278 m). Al ritorno, via Baita Vigo di Ton (1580 m) e via Baita d'Aiseli (1416 m), termina un'escursione circolare, consigliabile però solo in caso di una buona condizione.

Inizio dell'itinerario

Posti auto a Mezzocorona, pochi posti auto all'ingresso della via ferrata Burrone a ovest di Mezzocorona

Arrivo dell'itinerario

Posti auto a Mezzocorona, pochi posti auto all'ingresso della via ferrata Burrone a ovest di Mezzocorona

Parcheggio

Parcheggi a Mezzocorona, pochi posti all'ingresso della via ferrata Burrone a ovest di Mezzocorona

Trasporto pubblico

Arrivo

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire