I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

32 Da Mori a Nomesino

Vallagarina-Rovereto
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 32 Da Mori a Nomesino

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:15 h
  • Distanza
    7.3km
  • Dislivello
    570 m
  • Dislivello
    560 m
  • Altitudine Max
    781 m
Un tempo Mori era il nome della Pieve formata da alcune «ville» i cui nuclei principali erano Tierno e Mori Vecchio, «serviti» dalla chiesa di Santo Stefano posta a metà strada, ricordata nel 1180 (testimone è il campanile a cuspide in cotto veronese) ma ricostruita nell’Ottocento. La zona industriale, ormai in collegamento con quella di Rovereto, circonda i nuclei storici che si allungano sulla via principale; nell’insieme si evince un certo benessere economico e culturale che trova origine nel passato di Mori come Decanato, Giudizio distrettuale ed Emporio commerciale. A picco su di uno sperone di roccia affacciato sulle case si nota il grande orologio (4 m di diametro) del campanile del santuario di Monte Albano (illuminato anche di notte), costruito nel 1567 a seguito dell’intensificarsi del culto mariano promosso dal Concilio di Trento. Il portale è ornato da 6 rilievi moderni che riportano altrettanti avvenimenti significativi per la storia di Mori. Alle sue spalle la casa del custode (un tempo era protetto da eremiti) e i ruderi del castello di Albano, appartenuto alla potente famiglia dei Castelbarco e poi distrutto dai Veneziani (1439).

Itinerario

Si parte da Mori Vecchio (204 m), allungato sulla via principale che attraversa il paese e si lascia alle spalle la chiesa romanica di Santa Maria a Bindis (delle Binde) con campanile a cuspide in cotto d’nfluenza veronese (l’attuale chiesetta è del 1904). Si seguono le indicazioni «F09 Lasta-Pipel», che accompagneranno quasi l’intero percorso, per imboccare il Senter de la lasta che sale ripido su selciato panoramico sui vigneti della Valle dell’Adige, sul Monte Zugna e sui rilievi di Brentonico (incrocio con percorso per mountain bike «60 km di Gardum» e con «Sentiero delle trincee», che taglia la montagna). Si supera la grande «lasta», il liscio colatoio triangolare di pietra calcarea che sembra dialogare con il lastrone dei Lavini di Marco posto sul versante opposto della valle e si arriva in località Santa Apollonia (1 ora), dal nome della chiesetta (1646; area attrezzata per pic nic; aperta in particolari occasioni, Parrocchia di Ronzo-Chienis, tel. 0464 802941) raggiungibile da Manzano (ore 0.10) dove si arriva di lì a poco. Da Manzano (717 m), posto sulla strada romana che portava in Val di Gresta per poi scendere a Nago, si prende la vecchia strada di collegamento con Nomesino (787 m) segnato da tracce di mura dello scomparso castello. Si continua sul tracciato n. 670 scendendo panoramici sull’Altopiano di Brentonico fino alla seicentesca cappella di Sant’Anna che segna il bivio per il santuario di Monte Albano dedicato all’Annunciazione (306 m; ore 1.40), circondato da olivi e grossi massi di frana. Scendendo lungo il «Sentiero botanico Montalbano» (tabelle varietà vegetazionali), si ritrova l’indicazione «Lasta-Pipel» e si rientra a Mori Vecchio (ore 0.20).

Variante

Da Nomesino si prende il sentiero della Val del Salim che accorcia il rientro (più ripido e disagevole); si riunisce al tracciato principale poco prima del santuario di Monte Albano (ore 0.30).

Inizio dell'itinerario

Mori Vecchio, piazza S. Maria a Bindis ( parcheggio)

Arrivo dell'itinerario

Mori Vecchio, piazza S. Maria a Bindis ( parcheggio)

Parcheggio

Mori Vecchio, piazza S. Maria a Bindis ( parcheggio)

Trasporto pubblico

da Rovereto- Stazione FS autobus urbano n. 6 ed extraurbano nn. 3, 10, 332

Arrivo

da Rovereto sulla S.S. 12 quindi incrocio con S.S. 249 fino a Mori (9,5 km)

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Le più belle gite: Rovereto e dintorni con Gresta, Brentonico, Pasubio e Folgaria

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage