I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

26 Cornone di Blumone 2843 m

Giudicarie
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 26 Cornone di Blumone 2843 m

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    8:30 h
  • Distanza
    17.1km
  • Dislivello
    1290 m
  • Dislivello
    1290 m
  • Altitudine Max
    2799 m
Il Cornone di Blumone è la vetta più a sud del gruppo Adamello e si trova in posizione di vantaggio. È pertanto una ampia montagna panoramica. In condizioni normali, è relativamente semplice, ma ha alcune sezioni di arrampicata facile (I). All'inizio dell'estate o in caso di neve fresca, è impegnativo: Nel versante nord da attraversare, la neve rimane per molto tempo. Poi ramponi e piccozze sono gradevoli. La mappa mostra la salita per la vetta in modo errato. Sulla mappa il percorso conduce direttamente alla vetta occidentale che e più difficile. Un'alternativa, soprattutto in cattive condizioni, è la Cima Laione (2763 m) con la sua vetta Madonna. La discesa sul passo del Termine conduce ai ruderi di un ospedale da campo italiano dalla prima guerra mondiale. Con passare la notte al Rifugio Tita Secchi il tour è abbreviato. Le visite possono essere prenotate per diversi giorni.

Itinerario

Dalla Locanda Gaver alla piccola cappella. Seguite il "Sentiero Antonioli" (17, cartello) in salita fino al fosso del ruscello. Ben presto i sentieri si chiariscono e conducono a sinistra nel bosco. Per Malga Laione di sotto e oltre la strada a destra fino alla Malga Laione di mezzo. Si segue la strada fino a raggiungere il fatiscente Cascinello. Da qui si prende il sentiero attraverso prati e falesie fino alla diga del Lago della Vacca con il Rifugio Tita Secchi, dalla valle ca. 2 ¾ d'ora, su un buon sentiero di tornanti 1 in 1 ora su una zona di massi in parte ripida fino al passo di Blumone. Lì sul sentiero mal segnalato, ma ben visibile (28, segno) su un ripido pendio fino a una spalla avanzata. Si attraversa il versante nord e si sale su ripidi detriti e ghiacciai fino al crinale nord-orientale del Cornone di Blumone. Sul versante nord successivo fino a una spalla per la cresta nord-est. Qui a destra e attraverso un canale, oltre (malamente) piatti assicurati facile da attraversare (I) per la vetta est con la croce, dal passo di Blumone e  per il ritorno circa 1 ¾ h. Dal passo attraverso la strada ben più piccola 1 (Admello – sentiero d’alta montagna) a nord. Per lo più leggermente digradante, raramente con delle brevi contro-arrampicate, conduce al crinale orientale del Monte Listino. Percorrendo il sentiero 1 a destra si scende al passo del Termine e attraverso il sentiero segnato 26 si raggiunge il Casinello di Blumone, dove il sentiero 26, descritto sotto il percorso 23, conduce ben segnalato alla Locanda Gaver, 3 ¼ ore.

Variante

Dal Passo di Blumone è già visibile la vetta pianeggiante della Cima Laione. È facile da scalare. Seguire il sentiero 1 in direzione del passo del Termine per circa 50 metri fino ad incrociare a destra i pendii. Da qui senza un sentiero sempre lungo la cresta leggermente verso l'alto. Infine un po' più ripida in semplice scalata in blocco fino alla vetta, dal passo e per il ritorno circa 1 ¾ di ora.

Inizio dell'itinerario

Locanda Gaver

Arrivo dell'itinerario

Locanda Gaver

Parcheggio

Parcheggio alla tabella d'informazione di Parco dell'Adamello

Trasporto pubblico

Arrivo

Dal Lago d'Idro a Bagolino e poi alla Locanda Gaver (1493 m)

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage