I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

23 Monte Mulat

Val di Fiemme
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 23 Monte Mulat

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:30 h
  • Distanza
    9.2km
  • Dislivello
    870 m
  • Dislivello
    860 m
  • Altitudine Max
    2111 m
All'inizio dell'Ottocento, i conti Giuseppe Marzari Pencati e Leopoldo von Buch, che chiamarono questa scoperta "la chiave della geologia", scoprirono nelle immediate vicinanze di Predazzo un bastone eruttivo dalla mentalità aperta. Questo fatto è stato una sensazione al momento e culminò nel fatto che solo pochi anni dopo, nel 1822, un congresso su questo argomento si è tenuto a Predazzo, a cui ha partecipato anche Alexander von Humboldt. Questa decomposizione tra la calce triassica e il granito relativamente più giovane forma magnifici minerali nelle zone di contatto. Oltre a questi, c'era una miniera di rame nella zona di Monte Mulat, dove 1500 minatori lavoravano all'inizio del 16 ° secolo. Un impianto, la Bedovina, situato sul versante settentrionale verso Mezzavalle, fu attivato e messo in funzione dall'Austria-Ungheria durante la Prima Guerra Mondiale.

Itinerario

Attraverso un ponte (1236 m) appena sopra Zaluna direttamente in un tornante della strada provinciale per Bellamonte in Val Bona e sul versante occidentale del Rio di Viezzana si sale ripidamente su un vecchio sentiero minerario. Poco dopo una fontana sul lato in salita della strada inizia un sentiero a sinistra, il segnavia 659, che attraversa i pendii in salita attraverso leggeri boschi di larici su un pendio più gradevole. Sull’alteza della vetta, tenendo la sinistra, si raggiunge un piccolo rifugio (circa 1985 m), dove il sentiero si snoda sui pascoli poco più a sud. Ora sempre sull’ampio crinale del bosco, prestando attenzione ai segni, alla già visibile croce sommitale. Dopo il bosco, il sentiero sale un po’ più ripido sul crinale libero fino al punto più alto (2150 m). Ritorno come salita.

Variante

Dalla cima si può anche scendere direttamente a Predazzo (1008 m), dove il sentiero scende direttamente a ovest, appena a nord della cima, seguendo l'ulteriore crinale. Esigente andata e ritorno! Dal piccolo rifugio (circa 1985 m) si può salire sull'intero crinale a destra fino alla Viezzana (2480 m). Tecnicamente più impegnativo della salita in vetta mostrata.

Inizio dell'itinerario

Ponte sul Rio di Viezzana, proprio a ridosso della strada provinciale Predazzo - Passo Rolle, alla seconda curva sopra Zaluna

Arrivo dell'itinerario

Ponte sul Rio di Viezzana, proprio a ridosso della strada provinciale Predazzo - Passo Rolle, alla seconda curva sopra Zaluna

Specificazione

Museo di Geologia e Mineralogia di Predazzo Nel centro di Predazzo si trova un'esposizione di bellissimi reperti sulla geologia speciale e la ricchezza di minerali nelle immediate vicinanze. Museo Geologico delle Dolomiti: Tel. 0462 500366 museopre@tin. it

Parcheggio

Ponte sul Rio di Viezzana, proprio a ridosso della strada provinciale Predazzo - Il ruolo della Pasqua, alla secondo tornante sopra Zaluna

Trasporto pubblico

Arrivo

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Shopping