I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

22 Da Piedicastello al Doss Trento

Valle d'Adige - Trento
facile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 22 Da Piedicastello al Doss Trento

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    2:30 h
  • Distanza
    9.5km
  • Dislivello
    180 m
  • Dislivello
    180 m
  • Altitudine Max
    305 m
Il borgo di Sant’Apollinare, con l’omonima chiesa ai piedi del Doss Trento, rappresenta un prezioso elemento del paesaggio trentino; secoli addietro l’Adige lambiva l’attuale centro storico mentre qui scorreva solo con rivoli secondari, così come lo ha immortalato l’artista Albrecht Dürer nel suo celebre acquerello (Trintperg, 1495). Sorprendente è la chiesa di Sant’Apollinare: dopo tanta verticalità esibita all’esterno, l’interno appare ripartito in due ambienti sormontati da cupole ottagonali a costoloni. Altrettanto antico è il borgo della Vela Vecchia, raggruppato nella gola del Rio Vela del quale sfruttava l’energia idrica (officine, mulini e cartiere – al Maiaro – che diffusero i primi libri stampati). L’importante scoperta alla Vela di un cimitero della tarda età del Rame (fine III millennio a. C.) si affianca ai resti archeologici datati dal Mesolitico all’Alto Medioevo sul Doss Trento, confermando qurest’ultimo quale castelliere. Taluni lo identificano con quel Castel Ferruge citato durante l’invasione dei Franchi (590) dallo storico dei Longobardi Paolo Diacono; di certo nel 1583 il colle è chiamato Castel Trent.

Itinerario

Dalla piazza di Piedicastello (196 m) si seguono le indicazioni «Piedicastello – V ela» verso il ponte San Lorenzo e si risale il corso dell’Adige fino ad imboccare, oltre il ponte San Giorgio, la strada campestre che porta al quartiere di Trento, Vela. Un misto di modernità – si passa sotto alla circonvallazione – e di ruralità – campi e orti – accompagna i passi. Alla grande chiesa dei Santi Cosma e Damiano (XIX sec.) si punta verso l’edificio scolastico per entrare in Vela Vecchia (201 m), un angolo pittoresco con un ponte in pietra sull’omonimo rio. Si sale per la stradina «della Scala», antico percorso che risaliva il Bus de Vela: a un bivio, a destra si va a Montevideo (278 m), curva panoramica nota agli sportivi perché base di partenza per la gara automobilistica «Trento – Bondone», a sinistra si continua per Villa Ungherese e Villa Salvotti (205 m), entrambe private e contornate da meravigliosi parchi. Una passerella valica l’autostrada per giungere ai piedi del Doss Trento (ore 2.15).

Inizio dell'itinerario

Piazza di Piedicastello (parcheggio)

Arrivo dell'itinerario

Piazza di Piedicastello (parcheggio)

Parcheggio

Piazza di Piedicastello (parcheggio)

Trasporto pubblico

autobus nn. 2, 6

Arrivo

da Piazza Dante si raggiunge Piedicastello attraverso il ponte San Lorenzo

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Le più belle gite: Trento e dintorni con Calisio, Marzola, Vigolana e Bondone

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Mangiare & Bere vicino al tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Alla Homepage